La rosa dell’Inter va completandosi giorno dopo giorno. Finalmente è arrivata anche l’ufficialità per João Cancelo in nerazzurro, dopo lo scambio di prestiti annuali con diritto di riscatto con il Valencia. Si conclude, quindi, con una soluzione che sembra accontentare tutti, la deludente permanenza di Geoffrey Kondogbia a Milano, culminata con l’autogol nell’amichevole contro il Chelsea e la decisione di non presentarsi agli ultimi allenamenti, per spingere la società a favorirne la cessione.

Il francese non è riuscito in questi due anni a scaldare i cuori dei tifosi: si spera possa farcela adesso il terzino portoghese, dalle spiccate caratteristiche offensive. Spalletti avrà un anno per valutarlo e decidere se riscattarlo a 35 milioni di euro: analogamente gli spagnoli potranno tenersi Kondogbia pagando 25 milioni; in più alla Beneamata andrà il 30% di una sua futura cessione.

La sfida per Schick

Adesso l’Inter potrà concentrarsi sulle ultime due operazioni di mercato: l’arrivo di un difensore centrale e l’affondo finale su Patrik Schick.

Tra le diverse squadre interessate all’attaccante ceco, nelle ultime ore sembra essere in vantaggio la Roma, come confermato anche dallo stesso presidente della Sampdoria Massimo Ferrero, nonostante i nerazzurri avessero raggiunto un accordo con il giocatore. Le offerte delle due squadre sono leggermente differenti: da Milano propongono un prestito oneroso, con un pagamento triennale per l'obbligo di riscatto per una cifra totale di 37 milioni di euro, di cui solo una minima parte verrebbe versata subito; i giallorossi, invece, offrono immediatamente cinque milioni per il prestito e 38 milioni in totale, con un pagamento però quadriennale.

Non perdere le ultime news!
Clicca sotto sull’argomento che ti interessa. Ti terremo aggiornato con tutto quello che non puoi perdere.
Inter Calciomercato

Il nuovo difensore centrale

Si punta a risolvere velocemente anche la trattativa per un centrale di difesa che serve urgentemente, visto che anche Ranocchia è in partenza, conteso da diverse squadre della Premier League, con il Burnley in vantaggio, dal Genoa e, notizia delle ultime ore, anche dal Galatasaray di cui si attenderebbe a breve un’offerta. Al suo posto dovrebbe arrivare Eliaquim Mangala del Manchester City, attraverso un prestito secco con diritto di riscatto, un’operazione a basso costo che costerebbe all’Inter solo l’ingaggio del giocatore.

Queste trattative di mercato sarebbero agevolate da nuove cessioni tra i nerazzurri: tra i nomi dati in partenza Jovetic, che piace sempre al Siviglia, oltre che al Monaco e a diverse squadre italiane, dalla Sampdoria alla Lazio, Brozovic, Candreva, dichiarato incedibile, ma che potrebbe partire se il Chelsea facesse un’offerta irrinunciabile, e Ansaldi. Per quest’ultimo scalpita in particolare il Genoa, anche se alla fine l’argentino preferirebbe rimanere a Milano.

Gabigol in prestito

Altri giocatori potrebbero andare in prestito a farsi le ossa per poi tornare in nerazzurro: tra questi Gabigol, per cui sembra tramontata l’ipotesi Sporting Lisbona, ma si sono fatte avanti diverse società, come il Malaga in Spagna o l'Hoffenheim in Germania. Anche Andrea Pinamonti è ricercato da numerose squadre di serie A, tra le quali il Chievo o il Crotone, ma non si esclude che possa restare all'Inter.

Come si vede, tra cessioni per sfoltire la rosa e acquisti che mirano a ricoprire i ruoli ancora mancanti, ci aspetta una chiusura di Calciomercato molto movimentata.

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto