Neanche il tempo di mettere a fuoco la chiusura ufficiale del Calciomercato, concluso con un ultimo acquisto importante per l'Inter di mister Luciano Spalletti, che si sono dovuti registrare autentici momenti di paura durante la notte per un infortunio che sarebbe potuto costare molto caro sia al diretto interessato ma anche alla squadra nerazzurra che ha nel giocatore un perno imprescindibile, di cui l'allenatore toscano non vuole e non può fare a meno. L'episodio, secondo quanto riportato dal quotidiano sportivo Corriere dello Sport, sarebbe accaduto questa notte.

Vediamo meglio di chi stiamo parlando.

Inter, il difensore di Spalletti subisce un infortunio

In occasione della partita di qualificazione ai prossimi mondiali di Russia 2018, il Brasile, che ha vinto contro l'Ecuador nonostante abbia già staccato il pass per la prossima coppa mondiale, infatti, il difensore centrale dell'Inter Miranda, schierato titolare dal ct Tite, si è reso protagonista di un brutto infortunio che lo ha costretto ad uscire all'intervallo e ad essere sostituito da Thiago Silva. Il forfait sarebbe stato causato da una forte contusione a seguito di uno scontro col portiere della Roma Alisson, chiaramente compagni di Nazionale.

Inter: sospiro di sollievo per Spalletti

Il medico della nazionale brasiliana ha comunque tranquillizzato subito tifosi verdeoro, interisti e la dirigenza dell'Inter spiegando che Miranda non ha mai perso conoscenza ma aveva dei vuoti di memoria.

Addirittura non ricordava il punteggio della partita e nemmeno alcune fasi del gioco. In questi casi, Rodrigo Lasmar ha spiegato dopo il match, che non vanno corsi rischi ulteriori perché un eventuale secondo trauma sarebbe stato troppo pericoloso.

A tranquillizzare i tifosi e l'Inter, comunque, sull'entità non così rilevante dell'infortunio, ci ha pensato lo stesso giocatore brasiliano attraverso un tweet apparso sul suo profilo social.

In ogni caso il trentaduenne della nazionale verdeoro salterà la sfida di martedì prossimo contro la Colombia per precauzione. Attimi di paura, dunque, all'Arena do Grêmio di Porto Alegre, con Miranda che ha però subito messo a tacere qualunque tipo di dubbio sulla sua condizione. Buon per lui, buon per il Brasile, buon per l'Inter di Spalletti che sicuramente avrà tirato un gran sospiro di sollievo soprattutto dopo non aver portato a casa un altro centrale di difesa in questa sessione estiva di mercato appena conclusasi.

Per rimanere sempre aggiornati sulle ultime notizie di calciomercato o sul mondo del calcio in generale, è possibile cliccare il tasto "SEGUI" che si trova in alto a destra, accanto al nome dell'autore di questo articolo.