La sessione estiva di Calciomercato è terminata ed è arrivato il tempo dei bilanci per tutti i club di Serie A: l'Inter, dopo la fallimentare stagione dello scorso anno, era chiamata a dare delle risposte importanti, reperendo sul mercato dei calciatori in grado di far compiere alla squadra nerazzurra un salto di qualità decisivo verso la qualificazione alla prossima edizione della UEFA Champions League. Per provare ad uscire dal tunnel nel quale è entrata, l'Inter ha deciso di affidare il nuovo progetto all'ex allenatore della Roma Luciano Spalletti: il tecnico di Certaldo ha fin da subito dato la sua impronta alla squadra, collezionando vittorie nel pre-campionato, fino ad arrivare ai sei punti conquistati nelle prime due giornate di Serie A contro Fiorentina e Roma.

Nella prima fase del calciomercato, la forte sensazione era che l'Inter potesse mettere a segno dei colpi importanti, portando a giocare nella Milano nerazzurra dei veri e propri campioni. Per lungo tempo si è parlato di profili del calibro di Vidal, Nainggolan o Di Maria, ma alla fine il club di Corso Vittorio Emanuele - complice il Fair Play Finanziario e le possibili limitazioni provenienti dal governo cinese - si è limitato a portare a termini pochi acquisti mirati, non riuscendo a completare la rosa a disposizione di Luciano Spalletti.

Idea Zaccardo per la difesa? Ecco le parole del difensore

Tra le lacune della rosa nerazzurra, quella più evidente riguarda certamente i centrali di difesa: con l'acquisto del solo Skriniar e le partenze di Medel, Murillo e Andreolli, il reparto arretrato nerazzurro - esclusi i giovani aggregati dalla Primavera - conta i soli Miranda, Skriniar e Ranocchia, con il difensore umbro che sembrava ormai ad un passo dall'addio al club di Corso Vittorio Emanuele.La coperta dunque, almeno per quanto riguarda la difesa, sembra essere molto corta e per questo motivo Ausilio e Sabatini - con l'appoggio di Spalletti - starebbero valutando la possibilità di tesserare uno svincolato per mettere a disposizione di Spalletti un altro centrale.Tra i nomi circolati nelle ultime ore, si sta facendo largo l'idea che porta all'ex difensore di Milan e Palermo Zaccardo, campione del mondo con la maglia dell'Italia nel Mondiale del 2006.

Intervistato da Sportmediaset, il difensore ha così commentato la possibilità di firmare con l'Inter: "Io all’Inter? Sarebbe un onore e un piacere indossare una maglia così prestigiosa. Ad oggi non c’è niente di ufficiale, ma se dovesse accadere di andare in un grande club come l’Inter sarebbe fantastico".