Senza nulla togliere all'Atalanta, Massimo Mauro difende la Juventus a spada tratta ed attacca senza mezzi termini un sistema che tanto sta facendo discutere. I bianconeri lasciano perplessi, quella vista a Bergamo contro gli orobici è stata una squadra che ha sorpreso tutti in negativo. Troppi i gol subiti dai bianconeri in trasferta, ma nella partita di ieri è successo qualcosa che non è proprio andato giù all'opinionista di Sky Sport, Massimo Mauro.

Non è bastato il doppio vantaggio siglato dalle reti di Bernardeschi ed Higuain, i bianconeri si sono fatti raggiungere dai gol di Mattia Caldara (che il prossimo anno sarà bianconero) e Bryan Cristante. A non andare giù è stato il gol annullato a Mario Mandzukic su decisione del VAR (virtual assistant referee). Una Juventus non proprio in splendida forma, la società di Corso Galileo Ferraris ha messo in mostra grandi lacune anche in Champions League, ma almeno nella più importante competizione calcistica continentale i bianconeri sono riusciti ad imporsi col ritorno al gol di Gonzalo Higuain.

L'argentino ha segnato anche a Bergamo, ma il suo gol non è bastato, il calo di concentrazione degli uomini di Massimiliano Allegri preoccupa e non poco, ma nonostante ciò, ad alterare l'opinionista calabrese Massimo Mauro non è tanto la prestazione dei bianconeri quanto il nuovo sistema di controllo delle gare.

Massimo Mauro 'ridicolizza' il VAR

Secondo l'ex Napoli, Udinese e Juventus, nonostante il campionato sia ancora molto lungo, perdere punti come accaduto ieri alla società di Corso Galileo Ferraris non è certamente una cosa positiva.

Non perdere le ultime news!
Clicca sotto sull’argomento che ti interessa. Ti terremo aggiornato con tutto quello che non puoi perdere.
Juventus Serie A

Lontano da Torino la Juventus subisce troppi gol, ma la partita di ieri sera tiene banco soprattutto per la questione VAR. Dagli studi di Sky Sport, durante la trasmissione Sky Calcio Club condotta da Fabio Caressa, Massimo Mauro è apertamente critico sull'operato del assistente virtuale degli arbitri. Fondamentale è stato infatti l'intervento del nuovo sistema di controllo, specialmente sul gol annullato a Mario Mandzukic a causa di una gomitata di Lichtsteiner al Papu Gomez, avvenuta precisamente 13 secondi prima che il croato andasse in rete.

Secondo l'ex calciatore, il gol del croato è stato annullato per un episodio accaduto a palla lontana e la cosa assurda è che il fallo è accaduto molto prima che la palla andasse in rete. Per l'ex centrocampista, in questo modo si ridicolizza il calcio. Non va già l'accaduto all'opinionista, tanto che si spinge a consigliare alla Juventus di metterei un uomo a spulciare ogni azione minuto dopo minuto da qui fino a fine campionato.

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto