Ci siamo! Dopo la due giorni europea, con gli impegni di Juventus, Roma, Napoli, in Champions League, e di Milan, Lazio e Atalanta in Europa League, riparte il campionato.

La 13^ giornata si è chiusa molto bene per Napoli e Inter, rispettivamente prima e seconda, ai danni soprattutto della Juventus, uscita sconfitta da Marassi contro la Sampdoria. Stesso discorso per il Milan, addirittura scivolato a -14 dai cugini nerazzurri. Nel derby di Roma, i giallorossi hanno battuto i cugini della Lazio, superandoli in classifica.

Il 14^ turno può rivelarsi fondamentale per le grandi, sia per chi vuole continuare la propria striscia positiva (Inter, Napoli, finora mai sconfitte, e Roma), sia per chi deve rialzarsi dopo una sconfitta (Milan, Juventus e Lazio).

Stesso discorso in chiave salvezza, con le 'piccole' che saranno chiamate a sfidare nella maggior parte dei casi, proprio le grandi della nostra Serie A.

Il sabato di Serie A: la Samp a Bologna, l'Inter a Cagliari

Tra le sfide del sabato spiccano sicuramente gli impegni in trasferta di Sampdoria, sul campo del Bologna, e Inter, sul campo del Cagliari. I blucerchiati vogliono dare continuità dopo la bella vittoria sulla Juventus, così come il Bologna, reduce dal 3-2 in rimonta sul campo del Verona. I nerazzurri, invece, arrivano sul campo del Cagliari ancora imbattuti e proveranno ad allungare l'ottima striscia positiva. Di fronte, però, si troveranno di fronte i rossoblu, reduci da una vittoria fondamentale in chiave salvezza sul campo dell'Udinese.

Alle 18, in campo anche Chievo-SPAL e Sassuolo-Verona. I ragazzi di Maran ospitano la SPAL di Semplici, che viene da due ottimi pareggi con Atalanta e Fiorentina. Tra le neopromosse, è sicuramente quella messa meglio e a Verona cercherà di far bene. Il Chievo, dal canto suo, non vince dal derby contro il Verona vinto per 3-2 e domani potrebbe essere la volta buona per tornare ad assaporare i 3 punti.

Sassuolo-Verona è una sfida che vuol dire molto in chiave salvezza: per entrambe le squadre i 3 punti sono assolutamente fondamentali.

La domenica di Serie A: apre la Roma, chiude la Juve contro il Crotone

Senza l'anticipo delle 12,30, la domenica di campionato ci propone quattro partite alle 15, una alle 18 e una alle 20,45.

Alle 15 va in campo la Roma, reduce dalla vittoria nel derby. I giallorossi se la vedranno a Marassi contro il Genoa, in disperata ricerca di punti in chiave salvezza nonostante la vittoria contro il Crotone.

In campo pure il Milan, che ospita in casa il Torino. I rossoneri hanno un ritardo troppo elevato dalle zone della classifica che contano e per questo devono vincere a tutti i costi. Mihajlovic e il suo Torino, però, non staranno a guardare e proveranno a rimettere in campo l'ottima prestazione contro l'Inter.

Sempre alle 15, in campo anche la capolista Napoli che a Udine cerca i 3 punti per mantenere il primato in classifica. Dopo l'ottima partita in Champions, per i ragazzi di Sarri sarebbe fondamentale continuare a vincere, per mantenere a distanza Inter, Juventus e Roma.

La Lazio, invece, se la vedrà all'Olimpico contro la Fiorentina alle 18: per gli uomini di Inzaghi sarà importantissimo riscattare la prestazione del derby. Discorso analogo per i viola, che non vince da 3 giornate. A chiudere la domenica di campionato ci sarà la Juventus, che allo Stadium ospita il Crotone. I bianconeri proveranno a riscattare la deludente sconfitta di Marassi contro la Sampdoria, per restare incollata al treno Scudetto.

Atalanta-Benevento: il posticipo del lunedì

Dopo il roboante 5-1 in casa dell'Everton, l'Atalanta si rituffa in campionato dove ad attenderla ci sarà il Benevento, giunto alla sua tredicesima sconfitta di fila. Gli uomini di Gasperini cercano una vittoria che gli permetterebbe di risalire verso le zone nobili della classifica; i campani, invece, cercano ancora i primi punti in campionato.