La partita di ieri sera, vinta a fatica a spese di un Verona coriaceo e mai domo, ha certificato che, alla Juventus, manca ancora qualcosa per il passaggio definitivo al centrocampo a tre. L'assenza di Pjanic si è fatta sentire eccome, con Bentancur, scelto come sostituto del bosniaco, ancora non in grado di fare le veci dell'ex Roma nonostante le buone prestazioni in questi mesi; la presenza di Matuidi è invece fondamentale. Il francese corre, pressa (e ora segna pure) ed è uno degli imprescindibili della formazione di Massimiliano Allegri.

Pubblicità
Pubblicità

Allegri che si fida molto anche di Khedira, nonostante il tedesco sia nettamente calato di rendimento rispetto alle passate stagioni, forse non abituato a giocare una decina di partite di fila. Rimangono poi Sturaro (attenzione a un suo inserimento nella trattativa per Gaya del Valencia) e quel Marchisio simbolo di juventinità che, però, sta trovando molto poco spazio, forse anche a causa dei continui acciacchi.

I possibili nuovi arrivi

Per tutti questi motivi, la Juventus è da tempo sulle tracce del laziale Milinkovic Savic ma, soprattutto, del tedesco del Liverpool Emre Can.

Emre Can, 24 anni, in scadenza di contratto a giugno 2018
Emre Can, 24 anni, in scadenza di contratto a giugno 2018

Il centrale dei Reds va in scadenza, come ormai sappiamo, nel giugno del prossimo anno e i bianconeri stanno intensificando i contatti con il Liverpool per tentare di trovare un accordo, a prezzi ovviamente contenuti vista appunto la situazione contrattuale dell'ex Bayer Leverkusen, per anticiparne l'arrivo già nel mercato invernale. La dirigenza bianconera, però, nonostante l'accordo ormai in cassaforte con l'agente del giocatore, temporeggia per il semplice fatto che sta monitorando anche la situazione legata a Leon Goretzka dello Schalke 04.

Pubblicità

Goretzka è, insieme a Can, uno dei talenti emergenti della nuova Germania e, quasi sicuramente, verrà anche convocato per i mondiali di Russia 2018. A differenza del connazionale, però, il capitano dello Schalke è in contatto con molti altri club come Bayern Monaco (favorito), Barcellona e Liverpool, con la squadra di Klopp che vede in lui il sostituto proprio di Can. A meno di colpi di scena, quindi, sarà Can (e forse Milinkovic) il prossimo colpo di mercato per la mediana bianconera.

Chi il sacrificato?

Ad acquisti importanti, come sappiamo, si contrappongono anche cessioni di rilievo, come certificato dalle partenze nel corso di questi anni dei vari Vidal, Pogba, Bonucci e Alves. In casa Juve tiene banco soprattutto la situazione legata a Paulo Dybala, autore di una grande doppietta ieri sera, seguito dai maggiori top club europei, Real su tutti. L'argentino non sarebbe molto contento delle panchine nelle scorse partite e potrebbe decidere di salutare la prossima estate.

Pubblicità

Un altro in bilico è sicuramente Alex Sandro, autore fino ad ora di un campionato sottotono. Chelsea e City seguono da vicino la situazione del brasiliano che, però, per meno di 60 milioni non abbandonerà Torino.

Clicca per leggere la news e guarda il video