L'Inter è una delle squadre che ci si attende essere tra le più attive nella prossima sessione di calciomercato. Le tre sconfitte consecutive, contro l'Udinese e il Sassuolo in campionato, e contro il Milan in Coppa Italia hanno messo in evidenza alcuni limiti ancora presenti all'interno della rosa a disposizione del tecnico, Luciano Spalletti.

Uno dei reparti che necessita di rinforzi è sicuramente quello arretrato visto che ci sono i soli Joao Miranda, Milan Skriniar e Andrea Ranocchia a disposizione dell'allenatore di Certaldo e a peggiorare la situazione in questo periodo ci si è messo l'infortunio muscolare subito dal centrale brasiliano sabato scorso, contro il Sassuolo, che lo costringerà a stare fuori almeno un mese.

La società nerazzurra, però, non si sta muovendo solo nell'immediato, e a gennaio ad approdare a Milano potrebbe essere il giovanissimo difensore dell'Atalanta, Alessandro Bastoni, acquistato l'estate scorsa per dieci milioni di euro e inizialmente sembrava dovesse restare in prestito alla società bergamasca fino a giugno 2019, ma l'emergenza potrebbe cambiare tutto a gennaio.

Assalto a De Vrij

L'Inter, però, per giugno sembra aver messo gli occhi sul centrale olandese della Lazio, Stephan De Vrij, che ha il contratto in scadenza a giugno. Il giocatore sembra orientato a rifiutare il rinnovo proposto dal club biancoceleste, che avrebbe voluto inserire una clausola da trenta milioni di euro.

Sul giocatore la concorrenza è molto forte, con Juventus e Barcellona, oltre ai nerazzurri, che hanno già fatto più di qualche sondaggio.

L'Inter, però, vuole fortemente De Vrij ed è pronta a dimostrarlo anche con l'offerta che, secondo La Gazzetta dello Sport, ha avanzato all'entourage del giocatore, con la proposta di un contratto quinquennale, fino al 2023, a quattro milioni di euro a stagione, bonus compresi. Le parti sono a lavoro per trovare un accordo quanto prima per evitare che la concorrenza possa decidere di rilanciare, scatenando una vera e propria asta.

Tra i tanti candidati difensori in entrata all'Inter, sempre secondo la Rosea, ci sono anche due extracomunitari: Balbuena, paraguaiano del Corinthians, e Cesar Montes, messicano del Monterrey.

Da valutare la situazione relativa a Joao Miranda, anche lui con il contratto in scadenza a giugno e che ancora non ha rinnovato il proprio contratto.

L'annuncio sembrava imminente ma i risultati negativi dell'ultimo periodo potrebbero aver rallentato l'iter burocratico.