Da pedine fondamentali a possibili partenti. Il calcio, si sa, può essere strano, ma sicuramente al termine della passata stagione che ha riportato i "Satanelli" in Serie B dopo diciannove anni di attesa dominando il girone C di Lega Pro, non molti tifosi foggiani avrebbero mai pensato che Antonio Junior Vacca e Vincenzo Sarno avrebbero potuto salutare i colori rossoneri già nel corso dell'attuale campionato.

Situazione Vacca

Per quanto riguarda Antonio Junior Vacca la situazione sembra essere ormai chiara e delineata: dopo il mancato accordo per il rinnovo con il Foggia Calcio e la decisione da parte della società rossonera di mandarlo in tribuna nella partita contro la Salernitana (vinta 3-0 dai "Satanelli" all'Arechi), il contratto del calciatore con la squadra rossonera scadrà il prossimo 30 giugno 2018, cosa che gli permetterebbe di poter firmare per qualsiasi altra squadra senza che venga corrisposto alcun indennizzo economico ai pugliesi per la prossima stagione agonistica che avrà inizio con l'apertura del Calciomercato estivo in data 1° luglio 2018.

Diversa sarebbe la situazione qualora Vacca volesse vestire un'altra casacca già nel corso di questo campionato: infatti in questo caso il Foggia dovrebbe vagliare ed eventualmente accettare entro e non oltre le 23 del 31 gennaio - data di chiusura del mercato invernale - le eventuali proposte provenienti da altre società, con il calciatore che rimarrebbe in daunia qualora non dovesse essere trovato alcun accordo. Sul playmaker napoletano sembrano esserci proposte contrattuali interessanti per il calciatore da parte di Parma e Bari, anche se al momento nessuna offerta ufficiale sembra essere stata presentata al Foggia.

Situazione Sarno

Più complessa la situazione riguardante Vincenzo Sarno: il fantasista, classe '88, ha un contratto in scadenza il 30 giugno 2018, ma non ha disputato nessuna partita ufficiale in questa stagione con la maglia del Foggia, rimanendo di fatto inattivo a causa della scelta tecnica di mister Giovanni Stroppa di non inserirlo nella lista dei diciotto over-23.

Il tutto dopo che, nel corso della sessione estiva del calciomercato, il calciatore nato a Secondigliano aveva rifiutato alcune proposte giunte dalla Lega Pro, con Livorno, Pisa ed Alessandria che si erano fatte avanti per cercare di portarlo nella propria rosa, in attesa di una chiamata dalla Serie B che però non è arrivata.

Secondo alcune voci, Sarno potrebbe cercare di raggiungere l'accordo per la rescissione consensuale con i rossoneri, con Lecce e Catania che sembrano essere fortemente interessati al suo arrivo.