Stasera 24 febbraio, a San Siro, andrà in scena alle ore 20:45 la sfida di campionato tra Inter e Benevento valida per la 26esima giornata di Serie A, I nerazzurri vengono dalla pesante sconfitta contro il Genoa per 2-0 con l'autogol di Andrea Ranocchia e il gol di Pandev. Contro i sanniti c'è la grande occasione di riprendersi un posto in Champions League, ma la gara può riservare delle insidie, anche perchè la squadra di De Zerbi viene dalla bella vittoria contro il Crotone di Walter Zenga e crede nella rimonta, non troppo distante. La Beneamata vuole uscire dalla crisi ma intanto la dirigenza sta pianificando il lavoro per il prossimo calciomercato estivo.

Tra gli obiettivi c'è un giocatore della Juventus in scadenza di contratto.

L'Inter piomba su Asamoah

L'Inter sta lavorando per portare Kwadwo Asamoah tra le file nerazzurre. Il suo contratto che lo lega alla Juventus scade il 30 giugno 2018 e non ha nessuna intenzione di rinnovare. Il ghanese può ricoprire più ruoli: dalla difesa al centrocampo, che da terzino; caratteristiche che ha convinto la Beneamata a portarlo a Milano. La dirigenza meneghina è in continuo contatto con l'agente del giocatore, Federico Pastorello, che recentemente ha proposto a Suning il suo assistito a parametro zero. A questo punto l'Inter cercherà di anticipare la folta concorrenza, tra cui anche il Milan: secondo le ultime informazioni raccolte dai colleghi di FcInterNews, l'Inter avrebbe già avanzato una proposta da 2,5 milioni di euro a stagione per 3 anni più eventuali bonus.

Il laterale della Juventus ci sta pensando, ma le parti sembrano destinate a raggiungersi una volta terminata la sua lunga avventura a Torino.

Spalletti in conferenza stampa

Alla vigilia di Inter-Benevento, il tecnico di Certaldo si concede ai microfoni di "Premium Sport" per la consueta conferenza stampa. Il tecnico di Certaldo risponde sul tema Wanda Nara e alle sue ultime dichiarazioni: "Se mi hanno dato fastidio?

Assolutamente no. Essendo la moglie di un giocatore importante, si può pensare che certe parole possano fare il bene della squadra. Ricopre anche il ruolo di procuratore, inevitabile per lei dire qualcosa di diverso". Mister Spalletti chiude così ogni discorso intorno al capitano-attaccante della squadra.

Infine sulla gara di campionato contro il Benevento, avverte di fare attenzione a causa del loro entusiasmo e della bravura del tecnico De Zerbi.