Se il campionato del Napoli è per il momento tutto rose e fiori, non si può dire lo stesso in questo momento per le notizie provenienti dall'infermeria perché l'infortunio di Dries mertens non fa stare tranquilli i tifosi e la società e probabilmente hanno tutte le ragioni per non esserlo. A lanciare l'allarme in casa partenopea è il professore Mario Misasi, direttore del reparto di Ortopedia dell'ospedale Cardarelli di Napoli. Dopo la lieve distorsione rimediata al Ciro Vigorito di Benevento, infatti, la società vorrebbe che il belga stringesse i denti per il match contro la Lazio, ma le parole dell'ortopedico non possono essere sottovalutate.

L'infortunio di Mertens non deve essere sottovalutato: parola del professore Misasi

Stando alle dichiarazioni che il professore Misasi ha rilasciato ai microfoni della trasmissione radiofonica Marte Sport Live, infatti, ha affermato che va sempre considerato che sulla caviglia poggia il peso dell'intero corpo e che si tratta di un'articolazione molto importante. Andando a rivedere il movimento della gamba dell'attaccante del Napoli, sembrerebbe un trauma distorsivo, ma lo spray in realtà è stato applicato sulla parte esterna del collo del piede, e questo potrebbe far pensare ad un infortunio lieve. Tuttavia bisogna capire quale legamento è stato coinvolto e se ci sono anche delle lesioni per poi valutare i tempi di recupero.

Sottovalutare la gravità dell'infortunio potrebbe non fare altro che allungare i tempi.

Nel frattempo sia i tifosi che Maurizio Sarri continuano a restare in ansia e sperano in una reazione positiva da parte di Dries Mertens nella speranza di vederlo in campo già contro la Lazio. Tutto questo perché il cammino entusiasmante che la squadra partenopea sta mettendo in atto e che sta facendo sì che la Juventus sia costretta ad inseguire non deve essere interrotto e ora più che mai c'è bisogno di Mertens, che ha ritrovato il feeling col goal dopo un periodo un po' grigio nonostante gli ottimi risultati ottenuti dal Napoli di Aurelio De Laurentiis.

Ecco la classifica a confronto con quella della scorsa stagione

Intanto, dopo la ventitreesima giornata del campionato di Serie A, che non ha fatto altro che confermare il duello tra Napoli e Juventus, è stata comparata la classifica attuale rispetto a quella dello scorso anno rilevando delle differenze sostanziali soprattutto per i partenopei.

Differenze che stanno permettendo a Maurizio Sarri e i suoi di volare in campionato e di continuare a far sognare i tifosi. A questo punto non ci resta che attendere per capire come si evolverà questa stagione che sta diventando davvero avvincente.

Per rimanere sempre aggiornati sulle ultime notizie di calciomercato e, più in generale, sul mondo del calcio, continuate a seguirci su Blasting News