In attesa del posticipo tra Lazio e Genoa, si è ormai conclusa anche la ventitreesima giornata del campionato di calcio di Serie A 2017-2018. Un turno che non ha fatto altro che confermare quelle che saranno le squadre a contendersi lo scudetto sino alla fine. Napoli e Juventus, infatti, hanno rispettivamente liquidato il Benevento e il Sassuolo, il primo con un cinico 0-2 e la seconda con un pirotecnico 7-0. A questo punto della stagione è bene fare un confronto con la classifica della scorsa annata giunti allo stesso turno. Dalla comparazione emerge una differenza molto rilevante soprattutto per la squadra allenata da Maurizio Sarri, mentre la Juventus è più o meno stabile, anche se leggermente più avanti rispetto alla stagione 2016-2017.

La classifica del Napoli: il confronto con lo scorso anno non lascia dubbi

Se nella stagione 2016-2017, giunti alla ventitreesima giornata del campionato, il Napoli si trovava in terza posizione in classifica, alle spalle di Roma e Juventus, con "appena" 48 punti, in questa annata sono addirittura 60 i punti collezionati fino a questo momento dalla squadra di Maurizio Sarri. Un +12 piuttosto importante che ha permesso alla squadra del presidente De Laurentiis di piazzarsi al comando della classifica, mettendosi alle spalle addirittura i bianconeri. Notevole anche la differenza reti per il Napoli: se lo scorso anno i gol fatti erano 55 e quelli subiti ben 26, in questa stagione sono 60 le reti messe a segno (+5) e soli 14 quelli subiti (-12).

Questi numeri stanno permettendo al club di imporsi come il terzo miglior attacco dopo Juventus e Lazio e come la difesa meno perforabile del campionato.

La classifica della Juventus: bianconeri inarrestabili

Situazione più o meno analoga quella della Juventus di Massimiliano Allegri rispetto alla scorsa stagione, anche se paradossalmente, visto il secondo posto in classifica, i bianconeri stanno facendo addirittura meglio.

Alla ventitreesima giornata di Serie A, infatti, lo scorso anno la Vecchia Signora aveva collezionato 57 punti contro i 59 di questa stagione (+2). I gol segnati erano 47 e quelli subiti 16, mentre oggi sono 59 quelli all'attivo (+12) e 15 quelli in passivo (-1). Nonostante questi numeri importantissimi i bianconeri si trovano attualmente al secondo posto dietro ad un Napoli che sta facendo cose incredibili.

Insomma, prepariamoci ad una seconda parte di stagione che si preannuncia combattutissima tra le due squadre maggiormente favorite per la vittoria finale. Già a partire dal prossimo turno, infatti, potremo assistere ad un ribaltamento della classifica perché sono in programma due big match molto importanti: Fiorentina-Juventus e Napoli-Lazio. Allacciate le cinture dunque, lo spettacolo è appena cominciato.

Per rimanere sempre aggiornati sulle ultime notizie di calciomercato e, più in generale, sul mondo del calcio, continuate a seguirci su Blasting News.

Segui la pagina Juventus
Segui
Segui la pagina Serie A
Segui
Segui la pagina SSC Napoli
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!