In casa Inter c'è un amarezza per il pareggio ottenuto ieri sera contro l'Atalanta, allo stadio Atleti Azzurri d'Italia di Bergamo, per 0-0. Un punto che ha permesso alla squadra di Luciano Spalletti solo di agguantare il quarto e terzo posto, occupati da Roma e Lazio a 60 punti, che questa sera si affronteranno nel posticipo della trentaduesima giornata di campionato.

Il match contro i bergamaschi ha visto la prestazione insufficiente di Mauro Icardi, mai in grado di entrare in partita, con il tecnico nerazzurro che nel post partita ha sottolineato come il centravanti argentino debba partecipare di più alla manovra.

Il migliore è stato il centrale brasiliano, Joao Miranda, che ha limitato Barrow nel primo tempo, mentre nella ripresa ha annullato Cornelius. Nel prossimo match di campionato l'Inter sarà impegnata, nel turno infrasettimanale, nell'anticipo del martedì, contro il Cagliari alle ore 20:45, allo stadio Meazza e in questa occasione i nerazzurri dovranno dimostrare di aver superato le difficoltà in zona gol, visto che nelle ultime tre partite la squadra meneghina ha messo a segno zero reti.

Ceccarini e il possibile acquisto dell'Inter

Nel match di ieri, inoltre, mancava l'esterno italiano, Antonio Candreva, che era in panchina ma che non è entrato neanche a partita in corso viste le sue condizioni fisiche precarie.

Un'assenza pesante, che ha costretto Luciano Spalletti a cambiare modulo, passando alla difesa a tre. Questa è stata la dimostrazione che mancano delle alternative di grande livello ai titolari, in particolar modo nella fase offensiva, dove non può bastare il giovane Karamoh.

In questo senso, il noto esperto di mercato, Niccolò Ceccarini, ha parlato di quello che sarà il prossimo obiettivo di mercato dell'Inter, che è alla ricerca di un esterno d'attacco: "L'Inter ha il sì di De Vrij e, quindi, ha sistemato la fase difensiva e ora pensa a quella offensiva, dove cerca un esterno.

Il nome che ha preso quota negli ultimi giorni è quello dell'esterno del Bologna, Simone Verdi, che lascerà i rossoblu a fine stagione. Per sedersi al tavolo delle trattative i felsinei chiedono venticinque milioni di euro".

Verdi sembrava destinato al trasferimento al Napoli a gennaio, con gli azzurri che avevano l'accordo con il Bologna proprio per quella cifra.

Proprio per questo motivo il club di Joe Saputo non ha intenzione di muoversi dalla cifra che avrebbe dovuto incassare nella sessione invernale di Calciomercato.

Segui la pagina Inter
Segui
Segui la pagina Calciomercato
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!