L'Inter è pienamente concentrata sul campionato visto il match che vedrà i nerazzurri impegnati oggi, allo stadio Bentegodi, contro il Chievo Verona alle ore 15, valido per la trentaquattresima giornata di Serie A. I nerazzurri sono chiamati a vincere per tenere il passo delle squadre davanti e restare in lotta per un piazzamento in Champions League. Attualmente la squadra di Luciano Spalletti è quinta in classifica a 63 punti e ha quattro punti di ritardo rispetto alla Roma terza, che ha battuto ieri nell'anticipo la Spal, a Ferrara, per 3-0. E' uno, invece, il punto che la separa dalla Lazio quarta, impegnata, in casa contro la Sampdoria.

Il tecnico di Certaldo ha sottolineato in conferenza stampa l'importanza di portare a casa i tre punti e di dare continuità alle prestazioni offerte negli ultimi due mesi. Non si può più sbagliare, è questo il concetto espresso, e nelle prossime cinque partite si dovranno portare a casa i tre punti per raggiungere sicuramente l'obiettivo prefissato a inizio stagione. All'ultima giornata, infatti, ci sarà lo scontro diretto allo stadio Olimpico contro la Lazio, in un remake di quel 5 maggio rimasto indelebile nella mente di tutti i tifosi dell'Inter.

Inter, offensiva per un giocatore del Cagliari

Inter che, comunque, è attiva anche sul mercato per cercare di regalare al proprio tecnico i rinforzi richiesti, possibilmente prima del ritiro estivo, che quest'anno si svolgerà alla Pinetina anzichè a Riscone di Brunico.

Chiusi già tre acquisti dal direttore sportivo, Piero Ausilio, che ha trovato l'accordo con il Racing Avellaneda sulla base di venti milioni di euro per il trasferimento del giovane attaccante argentino, Lautaro Martinez. Accordo anche con Stefan De Vrij e Kwadwo Asamoah, che arriveranno a Milano a parametro zero.

Il centrale olandese, infatti, è in scadenza di contratto con la Lazio mentre il terzino ghanese è in scadenza con la Juventus.

La società nerazzurra, però, sembra aver deciso di sferrare l'assalto per il centrocampista del Cagliari, Nicolò barella. Si pensa ad una trattativa simile a quella che ha portato Milan Skriniar a Milano l'estate scorsa, con l'inserimento di alcune contropartite tecniche.

In particolare sono due i giocatori destinati a finire al Cagliari: il terzino Federico Dimarco, e per questo l'Inter sembra decisa ad esercitare la recompra dal Sion (qui i dettagli), e il giovane attaccante, Andrea Pinamonti, valutato intorno ai dieci milioni di euro.

Segui la pagina Inter
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!