Inter sempre molto attiva in questa sessione di mercato per cercare di rinforzare la rosa a disposizione di Luciano Spalletti. Dopo la partenza di Rafinha Alcantara, tornato al Barcellona dopo i sei mesi in prestito a Milano, il tecnico nerazzurro ha chiesto un altro centrocampista.

Viste le difficoltà riscontrate ad arrivare al centrocampista belga del Tottenham Moussa Dembélé, che sembra preferire il trasferimento in Cina, l'obiettivo numero uno è diventato il centrocampista portoghese William Carvalho. Il giocatore è al centro di una disputa con il proprio club, lo Sporting Lisbona, e ha chiesto la rescissione del contratto.

Il motivo è l'aggressione subita dai calciatori del club dopo la sconfitta in campionato contro il Maritimo per 2-1 che ha determinato l'esclusione del club dalla prossima edizione della Champions League. Carvalho, inoltre, non è l'unico che ha chiesto la rescissione visto che nella lista ci sono anche Rui Patricio, che si è già accasato al Wolverhampton, Bruno Fernandes, Gelson Martins e Bas Dost.

L'Inter, però, non vuole rischiare di ritrovarsi in rosa un giocatore che, magari, potrebbe non poter utilizzare per i problemi giudiziari con il proprio club e così ha intavolato una trattativa direttamente con lo Sporting Lisbona. La volontà della società nerazzurra è quella di offrire un indennizzo al club che chiuda ogni tipo di discorso.

Scambio con lo Sporting Lisbona

L'Inter, dunque, sarebbe pronta ad offrire allo Sporting Lisbona, stando alle ultime indiscrezioni del Corriere dello Sport, il cartellino del fantasista portoghese Joao Mario.

Un'operazione che potrebbe evitare ai nerazzurri una minusvalenza visto che la cessione del giocatore sembra ormai scontata. Acquistato proprio dallo Sporting Lisbona nell'estate del 2016, per quaranta milioni di euro più bonus, Joao Mario non è mai riuscito a mostrare a pieno il proprio valore. Inoltre il calciatore non rientra nei piani del tecnico, Luciano Spalletti, tanto che gli ultimi sei mesi è stato ceduto in prestito al West Ham per dargli la possibilità di giocare e non essere relegato in panchina.

Ovviamente non sarebbe esclusa neanche la pista William Carvalho a parametro zero [VIDEO] ma Ausilio si muoverà in questo senso solo se avrà la garanzia che ogni tipo di discorso tra il centrocampista e il proprio club si sia risolto definitivamente.

Nainggolan, ore decisive per le visite mediche

Intanto Radja Nainggolan dovrebbe effettuare nelle prossime ore visite mediche e test fisici tra l'Humanitas e il Coni. Successivamente il 'ninja' siglerà il contratto che lo legherà all'Inter per i prossimi quattro anni.

Il centrocampista belga guadagnerà cinque milioni di euro a stagione più bonus. Alla Roma, invece, andranno ventiquattro milioni di euro più i cartellini del giovane centrocampista Nicolò Zaniolo e del terzino Davide Santon, che a loro volta dovrebbero sostenere le visite mediche a Villa Stuart. L'operazione costerà complessivamente all'Inter [VIDEO], tra contropartite tecniche ed esborso economico, circa trentotto milioni di euro.