L'imminente addio di Lucas Torreira è destinato a lasciare un vuoto nel centrocampo della Sampdoria. Il talento uruguaiano, una delle rivelazioni del campionato appena terminato, è pronto a lasciare Genova per accasarsi all'Arsenal, che dovrebbe versare circa 30 milioni di euro al club ligure per acquisire il cartellino del giocatore.

Per il presidente Ferrero si tratta di una cospicua plusvalenza: Torreira, infatti, era arrivato alla squadra doriana dal Pescara per appena 3 milioni di euro. A questo punto, una volta incassata la cospicua somma dai "Gunners", in casa Sampdoria si dovrà pensare a come reinvestire al meglio questo denaro per completare l'organico a disposizione di Giampaolo.

Stando agli ultimi rumors di mercato, come riporta "Il Secolo XIX", il sogno risponde al nome di Leandro Paredes (Zenit San Pietroburgo), ma interessa anche Sandro Tonali del Brescia, già definito come "il nuovo Pirlo".

Sampdoria: il sogno è Paredes

Il primo nome sul taccuino della Sampdoria per il ruolo di regista è quello di Leandro Paredes. Il centrocampista argentino ha 23 anni ma, nonostante la giovane età, vanta già una certa esperienza grazie alle esperienze alla Roma e allo Zenit. Soprattutto è dotato di una serie di caratteristiche tecniche che gli permettono di rendere fluida la manovra in mezzo al campo, che sarebbero l'ideale per la mediana dei doriani.

Tuttavia, al momento Paredes rappresenta soprattutto un sogno per il club blucerchiato, non solo perché in Russia guadagna circa 4 milioni di euro all'anno, ma anche perché lo Zenit per cederlo chiede non meno di 20-25 milioni di euro.

Il ragazzo, però, come rivelato da "Repubblica", vorrebbe tornare in Italia e nutre una grande stima verso il nuovo dirigente doriano, Walter Sabatini, non avendo mai nascosto che un giorno gli piacerebbe tornare a lavorare con lui.

Queste circostanze potrebbero anche aprire uno spiraglio per avviare una trattativa anche se, qualora le condizioni economiche non dovessero essere riviste verso il basso, difficilmente sarà possibile vedere Paredes in maglia blucerchiata.

Tonali: il "nuovo Pirlo" piace alla Sampdoria

Complicata, ma forse più concreta, potrebbe essere la pista che porta a Sandro Tonali del Brescia. Ad appena 18 anni, il regista delle "rondinelle" ha già catalizzato su di sé le attenzioni di diversi club, e per questo motivo il presidente del club lombardo, Cellino, lo valuta non meno di 20 milioni di euro.

Si tratta di una cifra piuttosto impegnativa e, al momento, fuori mercato per colui che è già stato ribattezzato il "nuovo Pirlo" per il suo talento.

La società doriana lo ha seguito nel corso di questa stagione, e ritiene che il ragazzo sia già pronto per la Serie A, ma anche in questo caso è necessario che il Brescia abbassi le sue pretese economiche per imbastire una vera e propria trattativa. Inoltre la Samp deve guardarsi anche dalla probabile concorrenza di Juventus e Inter che già in passato si sono informate per il giovane centrocampista.

Ad ogni modo, la Sampdoria dovrà assicurarsi l'erede di Torreira entro la metà di agosto e, al momento, vorrebbe farlo con Tonali o Paredes.

Segui la pagina Serie A
Segui
Segui la pagina Calciomercato
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!