2

Il mondiale di Russia ha sicuramente sorpreso per i risultati e per le nazionali top eliminate: dalla Germania alla Spagna, all'Argentina ed il Brasile, eliminazioni eccellenti che hanno portato in finale nazionali sicuramente di notevole qualità ma che forse inizialmente non erano le prime candidate alla vittoria finale. Domenica 15 luglio si disputerà infatti la finale Francia e Croazia ma se per la nazionale transalpina la finale non è del tutto inaspettata, chi ha sorpreso di più è la Croazia di capitan Modric che nonostante un gioco non di certo spumeggiante, ha dimostrato voglia di vincere.

Nella nazionale croata, brillano diversi giocatori della nostra Serie A, da Mandzukic a Strinic fino ad arrivare a Pjaca e agli interisti Perisic e Brozovic.

E proprio questi due giocatori hanno dimostrato di essere giocatori di notevole qualità, sopratutto il primo è stato decisivo per il raggiungimento della finale, in quanto ha segnato il gol del pareggio contro l'Inghilterra [VIDEO]. Ed è proprio l'ottimo mondiale che stanno disputando i due giocatori dell'Inter che ha dato conferma a Spalletti dell'importanza dei due giocatori per l'Inter della prossima stagione.

Luciano Spalletti considera Perisic e Brozovic importanti per la sua Inter

Il tecnico di Certaldo ritiene Perisic e Brozovic fondamentali per la sua Inter: secondo Premium Sport, infatti l'allenatore sembra abbia confermato a Piero Ausilio, direttore sportivo, che considera i due croati parte integrante del progetto Inter. Parole che arrivano dopo gli apprezzamenti in particolar modo di Jose Mourinho, a cui piace tantissimo Ivan Perisic.

È infatti considerato dall'allenatore portoghese un'ala atipica, tecnica e potenza fisica per un giocatore decisivo quando è in forma ottimale.

Per quanto riguarda invece il Calciomercato dell'Inter, è probabile la cessione di Eder, che dovrebbe trasferirsi in Cina, al Jiangsu Suning, per una somma vicina ai 5 milioni di euro. Soldi che potrebbero essere utili per l'acquisto del trequartista richiesto da Spalletti: in particolar modo l'ideale sarebbe Malcom, centrocampista offensivo del Bordeaux. L'offerta dell'Inter, prestito con diritto di riscatto, non soddisfa però la dirigenza francese. Inoltre l'Inter deve trovare trovare un terzino in grado di sostituire Joao Cancelo: i nomi principali sono il croato Vrsaljko [VIDEO] l'italiano Zappacosta.