L'Inter ha praticamente chiuso la propria campagna acquisti visto che sono in procinto di arrivare sia il terzino destro che il centrocampista centrale tanto desiderati. E' fatta per l'acquisto di Sime Vrsaljko, che arriverà in prestito oneroso con diritto di riscatto, ma sembra in procinto di andare in porto anche la trattativa per il centrocampista cileno del Bayern Monaco, Arturo Vidal, che arriverà con la stessa formula del terzino croato dopo aver rinnovato il contratto in scadenza a giugno 2019.

Accontentato il tecnico nerazzurro, Luciano Spalletti, che ha specificato come serviva avere una rosa di ventitré elementi per affrontare la prossima stagione, che vedrà la squadra nerazzurra tornare anche in Champions League dopo sette anni di assenza.

Nelle ultime ore, però, sembra che l'ex allenatore della Roma abbia avanzato un'altra richiesta alla società: un vice Icardi. Il motivo è legato al fatto che l'allenatore vorrà far rifiatare il bomber argentino in alcuni frangenti della stagione e vorrebbe un giocatore di esperienza, che accetti la panchina e si faccia trovare pronto nel momento in cui viene chiamato in causa. Si è parlato delle piste Alessandro Matri e Fabio Quagliarella, ma sia il Sassuolo che la Sampdoria non sembrano disposte a lasciare andare a parametro zero i rispettivi giocatori, pur non essendo più giovanissimi.

Inter, suggestione Borriello

Viste le rimostranze di Sassuolo e Sampdoria, sembra farsi largo anche la suggestione Marco Borriello, come riportato da Premium Sport.

Classe 1982, il centravanti ha rescisso il contratto con la Spal dopo un'annata negativa, in cui ha collezionato solo quindici presenze, mettendo a segno una sola rete. Una stagione condizionata non solo da alcuni problemi fisici ma anche da un rapporto non idilliaco con il tecnico, Leonardo Semplici.

Borriello, però, potrebbe essere una pista percorribile visto che ha già giocato in grandi squadre nella sua carriera, come il Milan, la Roma e la Juventus, facendosi sempre trovare pronto. Inoltre, a parte la parentesi negativa con la Spal, l'attaccante italiano ha sempre fatto il suo dovere trascinando il Cagliari ad una salvezza tranquilla due anni fa, con sedici reti in trentasei presenze.

Vidal e non solo a centrocampo

Arturo Vidal potrebbe non essere l'unico acquisto a centrocampo dell'Inter. I nerazzurri, ovviamente, devono prima cedere e in uscita ci sono Joao Mario sicuramente e, probabilmente, pure Matìas Vecino, che piace al Chelsea e al nuovo tecnico, Maurizio Sarri.

Con queste due uscite la società nerazzurra è pronta a fiondarsi sul centrocampista italiano del Cagliari, Nicolò Barella. I sardi lo valutano oltre trenta milioni di euro ma la volontà del giocatore, che ha lo stesso agente di Radja Nainggolan, e i buoni rapporti tra i due club potrebbero favorire la buona riuscita dell'affare. Spalletti, così, avrà i sei centrocampisti per tre posti a disposizione: Brozovic, Nainggolan, Vidal, Gagliardini, Borja Valero e appunto uno tra Vecino e Barella.

Segui la pagina Inter
Segui
Segui la pagina Calciomercato
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!