L'Inter è stata sicuramente una delle società più attive fino ad ora in questa sessione di Calciomercato. La società nerazzurra ha già ufficializzato cinque acquisti: Lautaro Martinez, Stefan De Vrij, Kwadwo Asamoah, Radja Nainggolan e Matteo Politano. Ma non finisce qui perché i nerazzurri, come ammesso dal direttore sportivo, Piero Ausilio, prenderanno ancora un terzino destro, un centrocampista e un esterno d'attacco.

L'esterno d'attacco che sembrava in cima alla lista della società nerazzurra è Malcom Filipe de Oliveira. Il giocatore, infatti, aveva già dato il suo consenso al trasferimento a Milano in nerazzurro ma ci sono più ostacoli nella trattativa.

Seppur le due società fossero d'accordo sulla valutazione, intorno ai quaranta milioni di euro, il primo ostacolo è quello rappresentato dalla volontà del Bordeaux di voler cedere il giocatore solo a titolo definitivo o, al massimo in prestito con obbligo di riscatto. L'Inter, invece, al momento si è spinta a fare un'offerta sulla base di un prestito oneroso con diritto di riscatto (qui è possibile leggere il motivo). Un altro ostacolo alla trattativa, però, sembra essere sorto negli ultimi giorni, almeno stando a quanto riportato da Tuttosport. Il Bordeaux, infatti, potrebbe presto cambiare proprietà visto che il club francese sta per essere venduto a un fondo statunitense. Per questo motivo sono state congelate tutte le trattative, sia in entrata che in uscita per non alterare o sminuire il valore della rosa.

L'alternativa a Malcom

Inter che, al momento, attende ma sta vagliando anche le possibili alternative all'esterno brasiliano. E il nome che sembra finito nel mirino dei nerazzurri, stando a quanto riportato da France Football, è quello di Dimitri Payet. Classe 1987, Payet è consapevole del fatto che questa potrebbe essere l'ultima opportunità per strappare un contratto importante, pur essendo profondamente innamorato del suo club attuale, il Marsiglia.

Sul francese c'è stato qualche sondaggio anche da parte di club cinesi, che però non hanno mai avanzato un'offerta ufficiale. L'Inter si è messa già in contatto con l'entourage del giocatore e vorrebbe affidarsi a lui vista la grande esperienza anche dal punto di vista europeo. Lo scorso anno, infatti, Payet è stato tra i principali protagonisti del cammino del Marsiglia in Europa League, arrivato in finale (per poi essere sconfitto dall'Atletico Madrid).

Payet, inoltre, sarebbe molto importante per Luciano Spalletti in quanto è in grado di giocare in ogni ruolo sulla trequarti nel 4-2-3-1. Potrebbe essere, dunque, un'alternativa importante sia a Candreva che Perisic sulle fasce, sia a Nainggolan sulla trequarti.

Bisognerà vedere se il Marsiglia accetterà di lasciare andare uno dei propri giocatori simbolo. L'OM, infatti, lo ha ceduto nell'estate del 2015 al West Ham per quindici milioni di euro, per poi riprenderlo dopo solo un anno e mezzo, a gennaio 2017, per trenta milioni di euro. L'Inter, molto probabilmente, cercherà di strappare il giocatore con la stessa formula proposta al Bordeaux per Malcom: prestito oneroso con diritto di riscatto.

Segui la pagina Serie A
Segui
Segui la pagina Inter
Segui
Segui la pagina Calciomercato
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!