Proseguono gli allenamenti in casa Juventus per chi non è stato convocato in Nazionale. I bianconeri, alla ripresa del campionato, affronteranno in casa all'Allianz Stadium il Sassuolo di De Zerbi. Sulla carta il match pare scontato, ma siamo solo all'inizio della stagione e il tecnico Allegri non vuole distrazioni di alcun tipo, solo tanto lavoro e concentrazione.

Intanto, dalla Spagna giungono delle voci sul conto di Paulo Dybala. L'argentino non sarebbe felice dell'avvio di stagione in bianconero e starebbe meditando di andare via con destinazione Real Madrid. Una indiscrezione che nelle prossime ore potrebbe trovare la sua conferma o la sua smentita più totale per essere bollata come fake news, messa in giro solo per destabilizzare l'ambiente bianconero.

Da parte della società e del diretto interessato non è ancora arrivato alcun commento. Al momento la Joya non si trova a Torino, ma è in viaggio per raggiungere i compagni in Nazionale.

Dybala-Real: la situazione

La stagione di Paulo Dybala ha avuto un avvio strano. La Joya ha iniziato a Verona contro il Chievo partendo da titolare e disputando tutti i 90 minuti; un match al fianco di Cristiano Ronaldo allo scopo di migliorare subito l'intesa tra i due e formare una coppia d'attacco stellare. Tuttavia, l'argentino, alla seconda partita in casa contro la Lazio, è rimasto seduto in panchina, mentre a Parma è entrato solo negli ultimi 10 minuti, cosa non accaduta a Ronaldo che ha disputato 90 minuti in tutti e tre i match.

Una situazione che non dovrebbe preoccupare forse, ma se le cose dovessero proseguire così, l'argentino potrebbe anche seriamente pensare di cambiare aria e andare al Real. Come sostiene Don Balòn sarebbe proprio il giocatore a spingere per approdare nel club spagnolo dove potrebbe ritornare ad essere protagonista, ruolo che apparentemente non è nella testa di Allegri.

Dybala-Nazionale: con la Colombia ci sarà

L'argentino convocato in Nazionale ha saltato il test con il Guatemala, terminato per 3-0 in favore degli argentini. La sua assenza è stata spiegata dal commissario tecnico Scaloni, il quale ha chiarito che il giocatore era arrivato solo da poche ore, visto che è rimasto in Italia a causa di alcuni problemi personali.

Il giocatore lunedì si è presentato davanti al Tas di Losanna per testimoniare nel processo che lo vede coinvolto sull'accordo dei diritti di immagine. Contro la Colombia la Joya sarà comunque pienamente disponibile.

Segui la pagina Juventus
Segui
Segui la pagina Serie A
Segui
Segui la pagina Real Madrid
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!