L'Inter, archiviata la vittoria di campionato contro il Cagliari di sabato sera, ha cominciato a preparare il match di Champions League che la vedrà scendere in campo a Eindhoven per affontare il Psv, mercoledì alle ore 21, nella seconda giornata del gruppo B. I nerazzurri sono chiamati a vincere per continuare ad alimentare le speranze di passaggio del turno dopo il successo ottenuto al 92' in extremis nella prima giornata contro il Tottenham.

Il tecnico Luciano Spalletti è consapevole dell'importanza di questa sfida e proprio per questo motivo sabato sera ha attuato un folto turn over facendo rifiatare i titolarissimi che, invece, torneranno in campo mercoledì.

Le scelte di Spalletti

Il tecnico dell'Inter, Luciano Spalletti, sta studiando la formazione da mandare in campo in Champions League contro il Psv Eindhoven. L'ex allenatore della Roma sembra orientato a riaffidarsi a Mauro Icardi al centro dell'attacco con Lautaro Martinez che, dunque, dopo l'ottima prova offerta contro il Cagliari si accomoderà in panchina ma sembra quasi scontato almeno uno spezzone di gara per lui.

A centrocampo dal primo minuto torneranno anche Marcelo Brozovic e Matìas Vecino che contro i sardi hanno rifiatato facendo spazio a Gagliardini, che non è in lista Champions, e Borja Valero, uscito per crampi. E proprio il centrocampista spagnolo ha dato risposte importanti sabato sera visto che è stato uno dei migliori in campo, nonostante l'estate scorsa sembrava fosse considerato un corpo estraneo alla squadra.

Non perdere le ultime news!
Clicca sotto sull’argomento che ti interessa. Ti terremo aggiornato con tutto quello che non puoi perdere.
Inter Champions League

In difesa torneranno Milan Skriniar e Kwadwo Asamoah al posto di Miranda, anche lui uscito affaticato al termine del match contro il Cagliari, e Dalbert, che ha dato notevoli segnali di ripresa contro la squadra di Maran. Sulla trequarti tornerà sicuramente Ivan Perisic a sinistra con Nainggolan sulla trequarti ancora alla ricerca della migliore condizione. Il dubbio, invece, è a destra visto che Politano ha dimostrato di essere in grande condizione e in questo momento è in vantaggio per una maglia da titolare su Keita Balde.

L'Inter dovrebbe disporsi con il 4-2-3-1. A meno di clamorosi ribaltoni dell'ultim'ora la formazione dovrebbe essere la seguente: Handanovic, D'Ambrosio, Skriniar, De Vrij, Asamoah, Brozovic, Vecino, Politano, Nainggolan, Perisic, Icardi.

Marotta lascia la Juventus, c'è anche l'Inter

In casa Juventus c'è stata una svolta inattesa con l'addio dell'amministratore delegato, Giuseppe Marotta. Inevitabilmente si sono susseguiti i rumors sul suo futuro ma il dirigente, ospite a novantesimo minuto, ha voluto smentire la possibilità di candidarsi alla Figc non escludendo un futuro in un altro top club.

In queste ultime ore si è parlato anche di un possibile interesse dell'Inter, oltre a quello di Napoli e Roma. Queste le sue parole:

"Smentisco che io possa candidarmi alla Figc, perché non è la mia scelta. Il fatto che possa accasarmi in un altra grande società non lo escludo, sono un uomo che ha fatto 40 anni consecutivi in club: è la prima volta che mi fermo in campionato".

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto