La situazione per Daniel Sturridge, giocatore del Liverpool è delicatissima. L'attaccante rischia infatti un grosso stop e una squalifica dall'attività agonistica. La Federazione calcistica inglese ha aperto infatti delle indagini intorno al giocatore, per un presunto giro di scommesse. Il caso sembrerebbe molto grave, poiché secondo quanto riportato dal Sun, un familiare, e precisamente il cugino, avrebbe puntato 10 mila sterline per un suo passaggio all'Inter. Si scommetteva in pratica sul passaggio del calciatore ai nerazzurri, cosa che ovviamente poi non avvenne.

Secondo le indiscrezioni che giungono dall'Inghilterra, anche un altro parente del giocatore avrebbe scommesso una grossa cifra per il suo passaggio al West Bromwich, cosa che poi è avvenuta puntualmente. La FA vuole vederci chiaro.

La vicenda delle scommesse risale a gennaio scorso

Gli episodi contestati al giocatore risalirebbero allo scorso gennaio, molto prima che l'attaccante fosse ceduto in prestito. Sarebbe stato lui stesso ad informare i parenti sulle indiscrezioni di mercato, e questo, almeno in Inghilterra, non si può fare.

In pratica è assolutamente vietato riferire a terze persone, che non siano la società o agenti, informazioni personali riguardo le eventuali destinazioni dei giocatori durante il calciomercato. Poi, secondo le regole inglesi, è vietato anche scommettere. Chi viene beccato può andare incontro a sanzioni davvero pesanti. La FA avrebbe anche le prove di tutto questo, poiché la scommessa del cugino pare sia stata registrata il 17 gennaio 2018. Proprio questo episodio ha messo nei guai il giocatore, e ha costretto la Federazione ad avviare le indagini.

Davvero te la sei persa?
Clicca il bottone sotto per rimanere aggiornato sulle news che non puoi perdere, non appena succedono.
Inter

Nessun commento da parte dell'attaccante

L'indagato, se così possiamo definirlo, al momento non ha fornito risposte circa la sua posizione. Ha ribadito che comunque si è sempre comportato in maniera leale con tutti. La Federazione ribadisce che comunque Sturridge sta facendo di tutto per collaborare, e per chiarire una vicenda che, se confermata, potrebbe essere davvero spiacevole ed aprire un caso. Il termine per rispondere alle accuse era ieri, martedì 20 novembre, ma pare che il giocatore abbia richiesto ancora del tempo per potersi chiarire con le autorità competenti.

In questa stagione il giocatore ha segnato 4 gol in circa 12 presenze con i Reds. Restiamo comunque in attesa degli sviluppi di questa delicata vicenda.

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto