L'Aic, organizzatrice del Gran Galà del Calcio, premierà il prossimo 3 dicembre i protagonisti della passata stagione calcistica sul palco del Megawatt Court di Milano. Saranno scelti i migliori delle varie categorie: allenatore, arbitro, giovane di Serie B, calciatore e calciatrice. Verrà inoltre scelta la miglior formazione, ossia gli 11 migliori giocatori ruolo per ruolo selezionati da una giuria di allenatori, arbitri, giornalisti, ex calciatori di Serie A ed ex ct azzurri.

Nominations top 11: portieri

Tra i portieri candidati ad entrare nella top 11 vi sono Gianluigi Buffon, Gianluigi Donnarumma, Samir Handanovic e Alisson Becker. Buffon, alla veneranda età di 40 anni, risulta ancora per affidabilità un vero numero uno, il più forte portiere italiano degli ultimi decenni. Una nomination che certamente non sorprende è quella di Samir Handanovic che, per rendimento, resta tra i più affidabili dell'ultimo quinquennio.

Se la passata stagione ha però visto davvero un protagonista tra i pali, quello è stato Alisson, determinante soprattutto nel percorso avvincente della Roma in Champions League. Perplessità per la candidatura di Gigio Donnarumma, reduce da una stagione tutt'altro che esaltante.

Difensori esterni

Sarà dura escludere uno tra Joao Cancelo, Aleksander Kolarov e Alex Sandro dalla top 11, tutti e tre candidati per la categoria difensori esterni.

Non perdere le ultime news!
Clicca sotto sull’argomento che ti interessa. Ti terremo aggiornato con tutto quello che non puoi perdere.
Juventus Serie A

Probabilmente, colui che ha dimostrato un rendimento al di sotto dei suoi standard è stato il brasiliano della Juventus, meno determinante rispetto ai colleghi di reparto citati.

Difensori centrali

Tra i difensori centrali, sono candidati alla nomination Milan Skriniar, Kostas Manolas, Stefan De Vrij, Kalidou Koulibaly e Giorgio Chiellini. Tra i più determinanti certamente Skriniar, rivelazione dell'Inter nella passata stagione; ma anche Manolas, un guerriero contro i più grandi avversari in Champions.

Non sono stati da meno Koulibaly, black wall della difesa napoletana ed il veterano Chiellini, mentre sulla nomination dell'olandese ex Lazio ora all'Inter c'è una macchia, il suo grave errore risultato decisivo nella sfida per la qualificazione in Champions che ha condannato gli aquilotti a vantaggio dei nerazzurri milanesi.

Centrocampisti

Jorginho, Allan, Marek Hamsik, Sergej Milinkovic-Savic, Radja Nainggolan, Miralem Pjanic: una categoria che parla per metà napoletano.

L'uomo che per rendimento, a causa di infortuni ed "insoddisfazioni" di natura tattica, meno meriterebbe la nomination è senz'altro Radja Nainggolan, le cui prestazioni, accompagnate da innumerevoli problemi fisici, hanno spinto l'attuale ds della Roma, Monchi, a cederlo all'Inter la scorsa estate. Altro centrocampista non ai suoi livelli abituali nel corso della passata stagione è stato il capitano del Napoli, Marek Hamsik.

Stagione maiuscola, al contrario, per Allan e Milinkovic-Savic, i due migliori centrocampisti del campionato italiano scorso per rendimento e continuità. Preziose le 'figure silenziose' di Miralem Pjanic e Jorginho, entrambe determinanti tanto in fase di impostazione quanto di interdizione.

Attaccanti

Qui c'è solo l'imbarazzo della scelta: Paulo Dybala, Edin Dzeko, Mauro Icardi, Ciro Immobile, Douglas Costa, Dries Mertens. I giocatori più continui nell'arco della scorsa annata, risultati fondamentali per gli obiettivi raggiunti, sono stati in particolare due: Edin Dzeko, trascinatore della Roma fino in semifinale di Champions League e Douglas Costa, il miglior giocatore della Juventus nella seconda parte della passata stagione.

Allenatori

Tra gli allenatori candidati figurano Simone Inzaghi, Massimiliano Allegri e Maurizio Sarri, tutti e tre finalisti del premio Panchina d'Oro, oltre ad Eusebio Di Francesco, grande escluso dal podio del premio organizzato dall'AIAC.

Arbitri

Daniele Orsato, Gianluca Rocchi, Paolo Silvio Mazzoleni sono tra i candidati per la categoria arbitri. Non la miglior stagione per Orsato che, dopo le polemiche susseguite al match tra Inter e Juventus, è sbarcato in Qatar.

Calciatrici

Tre top player per la categoria calciatrice: Barbara Bonansea, straordinario esterno d'attacco della Juventus, vincitrice dello spareggio scudetto giocato al Silvio Piola di Novara; Alia Guagni, difensore della Fiorentina Women, vincitrice della Coppa Italia e quest'anno della Supercoppa Italiana; Cristiana Girelli, attaccante della Juventus che fino alla passata stagione militava però nel Brescia con il quale ha raggiunto la finale di Coppa Italia.

Giovani Serie B

Per la Serie B, tre giovani giocatori dallo straordinario rendimento: Sandro Tonali, Marco Varnier, Antonino La Gumina. Spicca ovviamente Tonali, giovanissima rivelazione della cadetteria capace anche di conquistare la convocazione in nazionale maggiore.

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto