Una delle notizie più importanti in casa Inter nelle prossime settimane riguarderà sicuramente l'ufficialità dell'arrivo di Giuseppe Marotta come nuovo amministratore delegato. L'ex dirigente della Juventus è volato a Nanchino, in Cina, due settimane fa per incontrare i vertici di Suning e in particolar modo il patron, Jindong Zhang. Sul tavolo la strategia per ridurre il gap, sia dal punto di vista tecnico che dal punto di vista economico, dalla Juventus.

Le parti, dunque, hanno parlato anche di come rinforzare la rosa, stilando una lista di nomi concordata anche con il direttore sportivo, Piero Ausilio, e con il tecnico nerazzurro, Luciano Spalletti. Marotta punterà su giocatori già pronti al salto di qualità e che siano continui nel rendimento.

La volontà di Marotta

Il noto giornalista, Enzo Bucchioni, nel suo editoriale su Tuttomercatoweb, si è soffermato proprio sulle strategie di casa Inter, sottolineando proprio l'arrivo dell'ex amministratore delegato della Juventus, Giuseppe Marotta.

Questi tutti gli argomenti trattati:

Su Marotta: "L'ex dirigente della Juventus non è stato ancora ufficializzato ma sta già studiando la strategia da attuare in nerazzurro. Potrebbe esserci qualche uscita di giocatori come Ivan Perisic che non convincono mai del tutto e che hanno un buon mercato. Marotta vuole più certezze e più continuità di rendimento".

Il possibile addio di Perisic: "Su Perisic c'è sempre l'interesse del Manchester United, con Mourinho che stravede per lui.

Non perdere le ultime news!
Clicca sotto sull’argomento che ti interessa. Ti terremo aggiornato con tutto quello che non puoi perdere.
Inter Calciomercato

E allora perché non proporre Martial in cambio dell'esterno croato? Si tratta di un canale aperto".

Il sostituto di Perisic: "Al posto dell'ex Wolfsburg Marotta vorrebbe Federico Chiesa, che ha cercato già di portare alla Juventus lo scorso anno. Inoltre, il papà manager, Enrico, sarebbe contento di affidare il figlio a Luciano Spalletti".

Rinforzo a gennaio: "Per il centrocampo c'è sempre l'idea Barella ma il Cagliari non tratta la sua cessione a gennaio. Il club nerazzurro, dunque, porrà attenzione su giocatori già pronti al salto di qualità".

Trattativa conclusa

Enzo Bucchioni, nel suo editoriale ha sottolineato come l'Inter abbia già praticamente chiuso il primo acquisto per la prossima estate:

"Modric mancato per un soffio l’estate scorsa, arriverà a giugno e questo sembra ormai un fatto assodato visto che il Real non lo fermerà più".

Luka Modric è stato il nome maggiormente accostato al club nerazzurro negli ultimi mesi. Avendo il contratto in scadenza a giugno 2020 e avendo rifiutato il rinnovo, il patron del Real Madrid, Florentino Perez, stavolta non si opporrà alla sua partenza rispetto a quanto successo la scorsa estate.

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto