Sta per terminare l'anno solare e con esso anche la prima tranche di campionato. Oggi tutte le squadre della Serie A saranno in campo, Juventus compresa, che giocherà all'ora di pranzo (12:30) l'insidiosa sfida contro la Sampdoria presso l'Allianz Stadium. L'obiettivo dei bianconeri è chiudere il 2018 con la vittoria per due motivi: conquistare tre punti per mantenere a debita distanza il Napoli, diretta inseguitrice, e raggiungere quota 100 nell'era dei tre punti nell'arco di un anno, per superare il record detenuto dal Torino targato 1948. Inoltre, con un successo il team arriverebbe al giro di boa con 53 punti, il che significa in proiezione superare il record di 102 punti di Antonio Conte.

I precedenti

La sfida, guardando i precedenti, potrebbe sembrare un'inerzia per i bianconeri, ma la Sampdoria in questi ultimi anni è la squadra di medio livello che ha saputo mettere più in difficoltà la 'Vecchia Signora', basti pensare che nell'anno 2012/2013 i doriani vinsero sia l'andata che al ritorno. Proprio nello scontro dell'anno nuovo, giocato nel giorno dell'Epifania, gli uomini di Conte in casa furono castigati dalla doppietta del giovanissimo Mauro Icardi. Quella è stata l'ultima vittoria allo Stadium per gli avversari che però l'anno scorso, e precisamente il 19 novembre 2017, sconfissero gli uomini di Allegri a Marassi per 3-2.

Al di là dei trascorsi, c'è da sottolineare che la squadra di Ferrero sta vivendo un buon momento, infatti in cinque partite ha totalizzato quattro vittorie e un pareggio, stesso ruolino di marcia dei campioni d'Italia.

Dybala quando vede la Samp 'si accende'

La Juventus al suo arco ha molte frecce che possono colpire gli ospiti: una di queste è Paulo Dybala. La "Joya", accusato in passato di essere poco prolifico in Champions League, quest'anno sta dimostrando il contrario, infatti in Europa ha totalizzato cinque gol, in Serie A soltanto due.

I suoi trascorsi contro la Sampdoria dicono che l'argentino è andato a segno ben sei volte contro i genovesi, l'ultima è accaduta l'anno scorso a Marassi. Oggi potrebbe essere la giornata perfetta per la Joya di ritornare al gol in campionato. Anche Giorgio Chiellini quando vede la Sampdoria si accende, tant'è che ha fatto quattro reti contro i blucerchiati.

D'altro canto anche Giampaolo è dotato di attaccanti in grado di far male: uno di questi è l'ex bianconero Fabio Quagliarella che ha ferito 'Madama' per tre volte. Guardando questo panorama, l'ora di pranzo non sarà così tranquilla per il pianeta Juve.