La Salernitana sfata il tabù trasferta e sbanca il campo della capolista Palermo nel primo match dell’anno. Tre punti preziosi che arrivano dopo il tonfo casalingo con il Pescara di fine 2018 e settimane di polemiche per un mercato che finora non ha regalato gli attesi colpi da novanta. Nonostante le assenze Gregucci è riuscito a trovare la quadratura giusta per imbrigliare i rosonero e centrare una vittoria esterna che mancava dallo scorso marzo (blitz ad Ascoli). In attacco il tecnico ha rinunciato a Bocalon e Rosina per affidarsi a Djavan Anderson e André Anderson alle spalle di Jallow, unica punta.

Una scelta che ha pagato con il brasiliano di proprietà della Lazio che ha firmato il gol del pareggio dopo il momentaneo vantaggio dei padroni di casa con Jajalo.

Azzeccate anche le scelte in corso d’opera con Casasola che ha deciso la partita con un diagonale chirurgico al 93’. L’unica nota stonata della serata l’infortunio di Akpa Akpro che ha riportato un trauma distorsivo alla caviglia destra e che rischia di saltare i prossimi delicati impegni dell’undici granata.

Gregucci in apprensione per Akpa Akpro

Il successo di Palermo rilancia le quotazioni della Salernitana in chiave play off. Dopo giorni di stasi il club granata sembra intenzionato a muoversi concretamente sul mercato per regalare all’ex assistente di Roberto Mancini i rinforzi necessari per compiere un ulteriore salto di qualità.

Nelle ultime ore per l’attacco sono salite le quotazioni di Emanuele Calaiò. Il giornalista Alfredo Pedullà ha anticipato a Sportitalia l’interessamento della società campana sul giocatore reduce da un periodo di stop forzato per la squalifica di sei mesi rimediata per il caso Spezia-Parma. In questo lasso di tempo il trentasettenne si è allenato scrupolosamente ed è pronto per rientrare sul rettangolo verde per dare l’assalto a quota 200 gol.

In questi giorni l’attaccante è stato sondato da Foggia e Brescia ma nelle ultime ore patron Lotito sembra abbia mosso passi concreti per convincere l’arciere a vestire la maglia granata.

La Salernitana rilancia per Calaiò, in arrivo l'albanese Memolla

L’eventuale ingaggio di Calaiò potrebbe far da preludio alla cessione di uno degli attaccanti in organico con Bocalon, l’unico ad avere richieste concrete, e Djuric in bilico.

L’infortunio di Akpa Akpro potrebbe costringere il club a rivedere i piani di mercato con l’innesto di un ulteriore centrocampista dopo il ritorno, via Lazio, di Minala. Per il ruolo di terzino sinistro la Salernitana ha accelerato per l’albanese Hysen Memolla, classe ‘92 in forza all’Hajduk Spalato. Il reparto potrebbe subire qualche variazione in uscita con Vitale che continua ad essere corteggiato da Pescara e Perugia. Verona e Cremonese insistono per Casasola ma l’italo argentino difficilmente si muoverà da Salerno.

Segui la pagina Politica
Segui
Segui la pagina Calciomercato
Segui
Segui la pagina Serie B
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!