Vittoria sofferta quanto importante per la Juventus allo Stadio Olimpico di Roma. La Lazio domina per oltre un'ora di gara, va in vantaggio, ma non concretizza quanto potrebbe e subisce rimonta e sorpasso finale dei bianconeri. I biancocelesti iniziano la partita alla grande con ottime azioni e diverse conclusioni fermate da uno straordinario Szczęsny. Il dominio della squadra di casa continua fino alla fine del primo tempo con varie iniziative di Ciro Immobile e Luis Alberto, fino alla fine del primo tempo.

Nella ripresa la Lazio continua ad attaccare fino a quando, sugli sviluppi di un corner, trova finalmente l'1-0 con un autogol di Emre Can. A questo punto Allegri decide di cambiare il volto della Juve, fino a quel momento spenta, facendo entrare il terzino destro Joao Cancelo in posizione di ala destra. Al 74' Dybala tira e su una respinta di Strakosha arriva il destro di Cancelo, che sigla l'1-1.

La partita sembra destinata al pareggio, ma all'88' Cancelo viene abbattuto in area di rigore e l'arbitro fischia il calcio di rigore: batte Cristiano Ronaldo, che non sbaglia. Risultato finale Lazio-Juventus 1-2.

Le pagelle di Lazio-Juventus

Lazio: Strakosha 5.5; Bastos 6.5 (90' Neto sv), Wallace 6, Radu 6.5; Parolo 6.5, Milinkovic 6.5, Leiva 7, Luis Alberto 6.5 (81' Berisha sv), Lulic 5.5; Correa 6.5, Immobile 5.5 (82' Caicedo sv).

Non perdere le ultime news!
Clicca sotto sull’argomento che ti interessa. Ti terremo aggiornato con tutto quello che non puoi perdere.
Juventus Serie A

All. Inzaghi 6.5

Juventus: Szczesny 7; De Sciglio 5,5; Rugani 6; Bonucci 6 (41' Chiellini 6); Alex Sandro 6; Bentancur 5,5; Emre Can 5; Matuidi 5,5 (60' Bernardeschi 7); Douglas Costa 6 (70' Cancelo 7,5); Dybala 6,5; Cristiano Ronaldo 6,5; All. Allegri 6,5.

I migliori della Lazio

Luis Alberto: ha creato grandi occasioni ed è riuscito spesso ad arrivare alla conclusione. Purtroppo per lui, ha incontrato uno Szczesny davvero in forma.

Lucas Leiva: dà una lezione di grinta per tutta la partita, giocatore presente in ogni zona del campo.

Marco Parolo: grande prestazione per il centrocampista Italiano. Anche a lui Szczesny ha negato la gioia del goal.

I migliori della Juventus

Bernardeschi: scende in campo con la voglia di spaccare il mondo e spacca la partita. Cambia l'inerzia, affossa le certezze avversarie. Sprinta e crea l'1-1, mette in mezzo alla grande e nasce il rigore del 2-1.

Straordinariamente decisivo.

Cancelo 7: segna il gol del pari nel momento peggiore della Juventus e si procura il rigore che CR7 trasforma. Si divora il 3-1, ma insieme a Bernardeschi, e schierato fuori ruolo, ha cambiato la partita.

Cristiano Ronaldo 6.5: Partita anonima nel primo tempo in cui è praticamente invisibile e per uno come lui è cosa rara. Aspetta però il momento giusto: inventa per Bernardeschi e da lì nasce il rigore che proprio CR7 concretizza, regalando ancora una volta i tre punti alla Vecchia Signora.

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto