Il Milan è uscito vittorioso dalla trasferta di Marassi portando a casa tre punti fondamentali per proseguire nella giusta rotta. Con la vittoria ottenuta contro il Genoa infatti, i rossoneri salgono al quarto posto in classifica in perfetta linea con gli obiettivi prefissati ad inizio stagione. Ma, siccome il Calciomercato è aperto, non si può fare a meno di parlare delle trattative che interessano i giocatori del Milan sia in entrata che in uscita.

Milan, capitolo rinnovi: Bellanova ai saluti

Secondo quanto riportato da 'tuttomercatoweb' la carriera del terzino rossonero Bellanova proseguirà in Francia, precisamente tra le fila del Bordeaux.

Secondo quanto riportato dai quotidiani transalpini, infatti, il giocatore rossonero ha deciso di non rinnovare il proprio contratto con il Milan avendo già un accordo con i francesi. Non è escluso però che i dirigenti del club transalpino proveranno ad incontrare i dirigenti rossoneri per tentare di anticipare il trasferimento di Bellanova. Differente è invece il discorso riguardante il centrale colombiano Cristian Zapata. Il difensore rossonero è in scadenza col Milan, e su di lui c'è un interessamento di un club turco Il Fenerbahce, infatti vuole puntare su di lui ma il nazionale colombiano vorrebbe restare in rossonero e sarebbero iniziate le trattative per il rinnovo. Secondo quanto riportato da tuttomercatoweb il Milan, negli ultimi tempi ha incontrato l'entourage del giocatore, ma non ha ancora formalizzato una vera e propria offerta di rinnovo.

Zapata, per continuare la sua avventura al Milan, desidererebbe un'offerta simile a quella dei turchi, i quali avrebbero offerto un biennale da 2.4 milioni di euro a stagione.

Calciomercato Milan: l'arrivo di Piatek è imminente

Dopo l'incontro che vedeva di fronte Genoa e Milan c'è stato un breve incontro tra i dirigenti di entrambe le squadre, in attesa del summit di oggi che sarà quello decisivo per trovare la quadra definitiva.

Secondo quanto riportato dal 'Corriere della Sera' Enrico Preziosi, presidente del Genoa, valuta Piatek 40 milioni; nell'incontro tenutosi a Milano con i dirigenti milianisti si era stabilito che 35 venissero versati cash, più una parte in bonus e una contropartita tecnica. Da questo punto di vista però, sembrerebbero esserci dei problemi in quanto Bertolacci non vorrebbe chiudere in anticipo la sua avventura in rossonero, mentre né Halilovic e né Jose Mauri convincono il Genoa. Qualora non si dovesse trovare un accordo per le contropartite, il polacco arriverebbe per la cifra di 38 milioni pagati interamente in denaro.