In questi giorni la stagione calcistica è in pausa e alcuni giocatori si stanno rilassando al caldo di Dubai, località dove peraltro è in corso la manifestazione Globe Soccer Awards. Durante questo evento Cristiano Ronaldo sarà insignito del premio “Best Player” per la quinta volta in carriera.

Gli obiettivi da perseguire sul campo

A rappresentare la Juventus, al Gala ci sarà anche Fabio Paratici, il quale ha rilasciato un’intervista a Sky Sport. Il ds ha parlato degli obiettivi della squadra per il nuovo anno e delle possibili strategie di mercato.

L'intervistato si augura che il 2019 sia uguale o migliore degli ultimi sette anni. Sottolinea che i bianconeri da 4-5 anni sono molto competitivi in Champions League, ma adesso affrontano con maggior consapevolezza le sfide del torneo europeo.

Il dirigente ha lavorato molto per portare Cristiano Ronaldo a Torino ed ora puntualizza che il portoghese con il suo grande carisma e con il suo esempio ha migliorato una squadra che comunque è partita da un livello già alto: “Abbiamo grandi giocatori e adesso abbiamo Cristiano Ronaldo”, così puntualizza il ds bianconero.

La Juventus in questa stagione ha conquistato in Serie A 53 punti dei 57 a disposizione, per cui migliorarla non sarà semplice, a tal proposito Fabio Paratici si confronta sempre con Massimiliano Allegri per aggiungere al suo scacchiere tattico qualche pedina per colmare eventuali lacune.

Le possibili strategie di mercato juventine

Un giocatore che potrebbe fare a caso della Vecchia Signora è Aaron Ramsey, in scadenza di contratto con l’Arsenal a fine giugno di quest'anno. Il centrocampista rappresenta un affare a parametro zero, ma c'è da fare i conti con la concorrenza: “Per ora è un giocatore dell’Arsenal, ma sicuramente non siamo attenti solo noi al mercato”, queste le dichiarazioni del ds in merito al gallese.

Davvero te la sei persa?
Clicca il bottone sotto per rimanere aggiornato sulle news che non puoi perdere, non appena succedono.
Juventus Serie A

La Juventus e Allegri si compensano a vicenda: “Credo sia il miglior allenatore possibile per la Juve e credo che la Juve sia una squadra adatta al mister”. Paratici smentisce le voci di mercato in base alle quali Kean è uno dei giocatori in uscita per gennaio. La squadra, impegnata su più fronti, ha bisogno di tutti i giocatori della rosa. Secondo la stampa sportiva, la Juventus punta su Mbappé per il dopo Ronaldo. In merito a queste voci il dirigente afferma che sono solo ipotesi fantastiche, anche se è suo dovere seguire giocatori di grande spessore perché in futuro ci potrebbero essere le condizioni di un altro colpo ad effetto come quello di CR7: “Ipotesi come Mbappé sono davvero fantasiose”, queste le parole per concludere la sua intervista.

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto