Ci si attendeva una pesante stangata e così è stato: l'arbitro palermitano Rosario Abisso, che ha diretto il posticipo Fiorentina-Inter e che si è reso protagonista del grave errore di valutazione al Var ai danni dell'Inter, sarà fermato per almeno un mese dal designatore degli arbitri Nicola Rizzoli. E' questa la decisione che arriva dopo la clamorosa svista dell'arbitro che, nonostante la valutazione al Var, ha sanzionato come tocco di mano un evidente 'petto' di D'Ambrosio e che ha sancito il calcio di rigore a favore della Fiorentina, rigore trasformato da Veretout.

Le polemiche ovviamente non si placano, in particolar modo sono state pesanti le accuse di Marotta, amministratore delegato dell'Inter che ha definito tale errore come 'grave' e che spera non sia decisivo nella corsa ad un posto in Champions League

Rosario Abisso dovrebbe essere fermato da Rizzoli per almeno un mese

Come dicevamo, Rosario Abisso resterà fermo fino a che avrà recuperato la serenità e la tranquillità necessaria, e questo dovrebbe significare uno stop di almeno un mese: considerando la sosta del 24 marzo, è probabile quindi che l'arbitro siciliano potrebbe ritornare ad arbitrare alla 29esima giornata (31 marzo) o in quella successiva prevista per mercoledì 3 aprile.

Per quanto riguarda il dirigere match dell'Inter, in tal caso è probabile debba aspettare la stagione prossima. Dopo le polemiche della scorsa stagione sempre a causa del Var (protagonista la Lazio), anche in questa stagione quindi sembra che tale tecnologia stia portando diverse problemi di valutazione da parte degli arbitri. Di certo, è giusto anche ricordare il match dell'andata fra Inter e Fiorentina, quando grazie al Var venne sanzionato un rigore a favore della società milanese per un presunto tocco di mano del centrale difensivo brasiliano della Fiorentina Victor Hugo.

Non perdere le ultime news!
Clicca sotto sull’argomento che ti interessa. Ti terremo aggiornato con tutto quello che non puoi perdere.
Inter Fiorentina

Il Milan accorcia sull'Inter

Con il pareggio per 3-3 al Franchi da parte dell'Inter, il Milan ha accorciato i punti di distacco dai 'cugini', andando a -2. Considerando anche il buon ruolino di marcia della Roma, che segue ad un punto il Milan al quinto posto, la corsa ad un posto in Champions League, si fa sempre più interessante. Anche la Lazio può ambire ad un posto, considerando che deve ancora recuperare una partita contro l'Udinese.

A proposito di Lazio e Milan, questa sera all'Olimpico di Roma ci sarà l'andata dei quarti di finale di Coppa Italia, con diverse defezioni nella formazioni per entrambe le società.

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto