Sarà Paul Pogba il colpo Juve per l'estate prossima? Il francese ritornerà a Torino per provare vincere la Champions League?

Si è parlato molto di questo possibile affare nelle passate settimane senza che ci fossero avanzamenti, ma nelle scorse ore il Daily Express, ripreso anche da Tuttosport, ha rilanciato l'ipotesi che i bianconeri possano tentare un vero e proprio affondo per riprendere il centrocampista francese dal Manchester United.

Pogba è appetibile anche per la fetta di merchandising che porta in dote

Paul Pogba, oltre a essere uno dei più forti centrocampisti in circolazione, è anche uno dei più seguiti sui social, 32 milioni di followers su Instagram sono una fetta di mercato ampia.

Il campione del mondo costa molto, ma porta in dote la propria grande popolarità sopratutto tra i più giovani. Questo significa poter vendere moltissime magliette e gadget a suo nome. Anche se comunque pure lui dovrà sottostare alle regole Juve, fondamentali per club.

Il colpo Pogba non è solo un affare sul piano mediatico, questo deve essere chiaro: difatti la Juve in mezzo al campo ha bisogno di qualità, Paul non solo possiede il piede per la giocata, ma sa inserirsi in zona gol e finalizzare, anche perché quest'anno il centrocampo Juve difetta un po' negli ultimi sedici metri. L'arrivo del gallese Ramsey, previsto per giugno, completa solo in parte l'organico di centrocampo, ammesso che la Juve non si privi anche di Miralem Pjanic.

Eventualità che renderebbe necessario guardarsi davvero intorno sul mercato in entrata.

Con Khedira in direzione MLS la Juve perderebbe parte delle geometrie del tedesco, in difesa si pensa al futuro

Tutt'altro che certa pare la permanenza a Torino di Sami Khedira per la prossima stagione. Nonostante altri due anni di contratto, il centrocampista tedesco avrebbe infatti diverse offerte interessanti dal campionato americano della MLS.

Inoltre, né MatuidiEmre Can hanno fra le loro qualità un "piede" alla Pogba e il possibile ritorno del francese diventerebbe quindi molto utile per il centrocampo futuro della Juve. Paul non solo garantirebbe qualche gol in più e tanto talento, ma anche corsa, polmoni e raddoppi in fase difensiva.

Discorso diverso per la difesa, alla quale urge e in maniera tempestiva un rinnovamento per limiti di età.

Chiellini, Barzagli e Caceres ormai superano ampiamente la trentina. La partita di Torino, contro il Parma, gol escluso, ha evidenziato, seppur con tutte le attenuanti del caso, come l'emergenza infortuni, che Daniele Rugani non pare ancora affidabile nel guidare la retroguardia bianconera. Difficilmente comunque la Vecchia Signora si priverà del giovane azzurro. Romero, che dovrebbe arrivare dal Genoa, per il momento sembra più una scommessa. Quindi non è escluso che Paratici abbia in agenda anche altri nomi per la retroguardia.