Questa mattina, la Juventus si è ritrovata immediatamente alla Continassa per preparare la partita contro l'Atletico Madrid. Per i bianconeri, infatti, l'impegno di Champions League è dietro l'angolo e Massimiliano Allegri vuole curare tutto nei minimi dettagli. Oggi, però, la Juve ha lavorato divisa in gruppi visto che chi ha giocato ieri ha svolto una seduta di scarico. Dunque da domani la squadra tornerà ad allenarsi compatta e allora si entrerà davvero nei dettagli della partita di Champions League. In questi giorni in casa Juve terrà banco la probabile formazione che verrà schierata al Wanda Metropolitano.

In particolare ci sarà da capire chi completerà il tridente con Cristiano Ronaldo e Mario Mandzukic. Infatti, il dubbio è fra Federico Bernardeschi e Paulo Dybala. Per il match di mercoledì, invece, resta in forse Douglas Costa che oggi ha svolto un lavoro personalizzato.

Dybala e Bernardeschi si contendono una maglia da titolare

I prossimi giorni serviranno a Massimiliano Allegri per decidere chi schierare in attacco al fianco di Cristiano Ronaldo e Mario Mandzukic. Infatti, molto dipenderà dalle decisioni che dovrà prendere il tecnico juventino visto che il centrocampo e la difesa sembrano fatte. In mezzo al campo torneranno certamente Miralem Pjanic e Blaise Matuidi e con loro dovrebbe esserci Sami Khedira.

Proprio la presenza del tedesco potrebbe far pendere l'ago della bilancia in favore di Federico Bernardeschi. Massimiliano Allegri pochi giorni fa aveva spiegato che con la presenza di Khedira era difficile vedere all'opera il tridente formato da Cristiano Ronaldo, Mario Mandzukic e Paulo Dybala perché la squadra con questi quattro uomini sarebbe troppo sbilanciata.

Questa, però, non è un'opzione da scartare soprattutto se sia il numero 10 bianconero che il tedesco decidessero di sacrificarsi ulteriormente per dare maggiore equilibrio. Dunque starà a Massimiliano Allegri decidere se puntare su una Juventus molto aggressiva con Khedira e Dybala titolari oppure se optare per l'inserimento di Bernardeschi.

Probabilmente questo dubbio il tecnico lo porterà avanti fino alla vigilia del match e, probabilmente, si risolverà solo poche ore prima del calcio d'inizio.

In difesa torna Alex Sandro

Se dunque in attacco la Juve deve fare i conti con un grande dubbio di formazione in difesa non è così. Infatti, davanti a Wojciech Szczesny, salvo sorprese, dovrebbe agire una linea a questo formata da Mattia De Sciglio, Leonardo Bonucci, Giorgio Chiellini e Alex Sandro. Quest'ultimo ieri ha riposato visto che era squalificato ma già da mercoledì è pronto a riprendersi il suo posto.

Segui la pagina Juventus
Segui
Segui la pagina Champions League
Segui
Segui la pagina Cristiano Ronaldo
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!