Ronaldo e il suo futuro

Dopo il primo esito della doppia sfida contro l'Atletico Madrid, a Torino e non solo, sono rimbalzare voci contrastanti. In molti sostenevano che secondo alcuni rumors provenienti dal Portogallo e dalla Spagna, Cristiano Ronaldo stava pensando di.lasciare la Juve a fine stagione. Una vera bomba che ha scosso tutto l'ambiente. Certo, nelle ultime uscite stagionali, il portoghese ha mostrato una certa insofferenza.

Pubblicità
Pubblicità

In certi frangenti ha incitato i compagni a salire in avanti, ad alzare il baricentro della squadra. Questo in netto contrasto con i messaggi che invece arrivavano costantemente dalla panchina. Insomma il gioco di Allegri, non pare entusiasmarlo in modo particolare. Cristiano ama attaccare e segnare, non attendere l'avversario.

La verità sul suo futuro

Tutte queste situazioni hanno innescato una serie di considerazioni, che hanno "allontanato" il fenomeno portoghese da Torino.

Pubblicità

Secondo invece la fonte di Tuttosport, Ronaldo non avrebbe mai pensato di lasciare la Juve. Anzi, al contrario avrebbe detto di essere felice in bianconero e di essere pronto alle prossime sfide. Insomma, pensare ad un suo imminente futuro lontano da Torino, pare non essere davvero un'ipotesi credibile. D'altronde Ronaldo, nella sua splendida carriera, non ha mai lasciato il suo club dopo una sola stagione.

Non perdere le ultime news!
Clicca sotto sull’argomento che ti interessa. Ti terremo aggiornato con tutto quello che non puoi perdere.
Juventus Cristiano Ronaldo

Cristiano infatti, vorrebbe portare la sua mentalità super vincente, e fatta di una maniacale cultura del lavoro, in tutto il mondo Juventus. Anche per questo Andrea Agnelli e Fabio Paratici lo hanno voluto fortemente fra i bianconeri. Un simbolo importante, un esempio per tutti i compagni di squadra, e per tutto il mondo della Vecchia Signora.

Cosa potrebbe accadere

Ronaldo non si tocca. Questo il messaggio che arriva dunque inequivocabile. Chi invece non é più certo di restare a guidare la squadra, è il tecnico Massimiliano Allegri.

Il suo calcio, per così dire, "conservativo", pare abbia dato i primi segnali di crisi. I tifosi sono certamente riconoscenti, per i tanti trofei vinti in questi anni. Adesso però chiedono, come anche la proprietà del club, il salto di qualità, quelli definitivo. Vogliono vincere in Europa, senza se e senza ma. La rosa della Juve pare sia matura per affrontare e puntare a determinati obiettivi, non farlo e uscire in malo modo, non sarebbe gradito e nemmeno tollerato.

Pubblicità

Insomma, chi pare vicino all'addio, non è Ronaldo, ma il tecnico livornese.

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto