La Juventus si gode il weekend di pausa e per questo motivo Massimiliano Allegri ha deciso di concedere un po' di vacanza ai giocatori che non sono stati convocati in nazionale. Il gruppo dei bianconeri nel giro delle rispettive selezioni è però molto nutrito, visto che i giocatori impegnati con le nazionali sono ben quindici. La truppa più nutrita è quella al seguito della nazionale italiana. Sono ben sei i giocatori della Juve chiamati da Roberto Mancini e tra questi c'è anche Federico Bernardeschi che ultimamente si è preso il posto da titolare nella Vecchia Signora.

Pubblicità
Pubblicità

In questa stagione il numero 33 bianconero è palesemente cresciuto sotto il profilo della personalità e Massimiliano Allegri sta decisamente puntando su di lui. Nei mesi di novembre e dicembre il fantasista aveva accusato un calo di rendimento, dovuto però a qualche problema fisico. Risolti gli acciacchi, il giocatore di Carrara si è ripreso il posto e la sua stella è tornata a brillare. Bernardeschi grazie al lavoro costante ha avuto una crescita esponenziale e deve ringraziare anche Cristiano Ronaldo.

Juventus, la stella di Bernardeschi brilla grazie a CR7
Juventus, la stella di Bernardeschi brilla grazie a CR7

È stato anche lo stesso numero 33 bianconero a rivelare in settimana che quando hai la fortuna di lavorare con CR7 non si può far altro che imparare da lui.

Bernardeschi impara dal maestro CR7

Federico Bernardeschi è un ragazzo sveglio e intelligente e da quando è alla Juve ha dimostrato di voler crescere e diventare un punto fermo per i bianconeri. Il 25enne ex calciatore di Crotone e Fiorentina ha lavorato e lavora duramente per migliorare e, soprattutto da quando è arrivato Cristiano Ronaldo, i suoi progressi sono stati sensibili.

Pubblicità

Bernardeschi ha instaurato con da subito un rapporto di amicizia con CR7 e da lui può davvero imparare tanto. A dimostrazione di ciò, senza dubbio la grande intesa che i due calciatori juventini hanno dentro e fuori dal campo. Nella spettacolare rimonta della Juventus ai danni dell'Atletico Madrid sono stati i migliori in campo ed Allegri punta decisamente su questo binomio dall'altissimo tasso tecnico per portare a casa il trofeo tanto desiderato, la Champions League, obiettivo primario del club torinese in questa stagione.

Dopo questi giorni di pausa, utili a tirare un pò il fiato per chi ovviamente non è impegnato con le nazionali, la Juventus riprenderà martedì 26 marzo la preparazione, giorno in cui Massimiliano Allegri ritroverà i primi giocatori reduci dalle nazionali. Il prossimo impegno dei campioni d'Italia è il match con l'Empoli in programma allo Stadium il prossimo 30 marzo, valido per la 29esima giornata del campionato di Serie A.

Clicca per leggere la news e guarda il video