Per la Juventus questo è un periodo di riposo. Infatti, Massimiliano Allegri vista la pausa per le nazionali ha deciso di far rifiatare i suoi ragazzi. Il tecnico livornese ha deciso di lasciare liberi i giocatori fino al 26 marzo, anche perché i calciatori juventini convocati dalle rispettive nazionali sono ben 15. Per questo motivo alla Continassa sarebbero rimasti in quattro: ovvero Carlo Pinsoglio, Daniele Rugani, Mario Mandzukic ed Emre Can.

Pubblicità
Pubblicità

Mentre Sami Khedira, Juan Cuadrado, Mattia De Sciglio, Andrea Barzagli e Douglas Costa sono alle prese con i rispettivi infortuni. Dunque chi non è andato in nazionale fino al 26 marzo starà a riposo, anche se svolgerà un programma di lavoro personalizzato. Massimiliano Allegri ha deciso di concedere un po' di relax ai suoi giocatori per permettere loro di ricaricarsi sia dal punto di vista fisico che mentale. L'obiettivo del tecnico livornese è che la sua squadra arrivi al top per le sfide contro l'Ajax.

Juventus, il piano di Allegri verso la Champions
Juventus, il piano di Allegri verso la Champions

La Juve vuole arrivare alle semifinali di Champions League e per questo motivo dovrà essere pronta per queste due partite. Le sfide contro gli olandesi richiederanno grandi energie e i bianconeri dovranno dosare le loro forze proprio in vista degli impegni europei. Dunque per questo motivo Massimiliano Allegri dovrà saper concedere i giusti momenti di relax alla sua squadra.

15 nazionali per Allegri

Massimiliano Allegri ha in mente un piano molto chiaro in vista della partita contro l'Ajax, ovvero avere la maggior parte dei giocatori riposati e con le giuste energie mentali e fisiche.

Pubblicità

Per questo motivo chi non è andato in nazionale sta godendo di molti giorni di riposo e la ripresa degli allenamenti è fissata per il 26 marzo. Dunque Emre Can, Mario Mandzukic, Daniele Rugani e Carlo Pinsoglio si godono il periodo di riposo concesso da Allegri in attesa di tornare martedì prossimo alla Continassa. In questi giorni, infatti, il centro sportivo bianconero è chiuso anche perché mancano i 15 nazionali. Gli assenti sono eccellenti a partire da Cristiano Ronaldo e Joao Cancelo che sono in Portogallo, passando per i 6 azzurri che sono Federico Bernardeschi, Leonardo Bonucci, Giorgio Chiellini, Leonardo Spinazzola, Moise Kean e Mattia Perin. A loro vanno aggiunti Paulo Dybala, Alex Sandro, Martin Caceres, Rodrigo Bentancur, Miralem Pjanic, Wojciech Szczesny e Blaise Matuidi.

Tutti i nazionali torneranno alla base a partire dal 26 marzo e rientreranno a scaglioni a seconda di quando esauriranno i rispettivi impegni. Gli ultimi a presentarsi a Torino saranno probabilmente Caceres e Bentancur che dovranno affrontare un volo intercontinentale.

Gli infortunati puntano a rientrare il prima possibile

Oltre ai nazionali, in casa Juve mancano anche alcuni infortunati che stanno seguendo i rispettivi programmi di recupero. Fra questi c'è Mattia De Sciglio che dovrebbe essere uno dei primi a rientrare.

Pubblicità

Anche Sami Khedira è in fase di recupero e sta aspettando l'ok per intensificare gli allenamenti dopo l'operazione al cuore. La situazione più spinosa è quella di Douglas Costa che dovrà fare nuovi esami e poi si capirà se potrà rientrare per le gare di Champions League.

Clicca per leggere la news e guarda il video