Ceppitelli e Pavoletti stendono la squadra di Spalletti. Cagliari-Inter 2-1.

Cagliari-Inter, cronaca della partita

90' + 6 - Alessio Cragno ammonito.

90' + 2 - Calcio di rigore per il Cagliari. Barella calcia alto, occasione sprecata, Handanovic graziato.

84' - Movimenti rapidi di Lautaro, che prende il palo dopo la deviazione di Cragno. Attaccante argentino che non sta facendo rimpiangere Icardi. Nel frattempo entra un ex calciatore della Juventus, Simone Padoin. Esce Ionita: camminata verso la panchina tra gli applausi del pubblico.

82' - Grande occasione per Borja Valero. Entra Candreva, Asamoah va negli spogliatoi a meno di 10 minuti dal termine della partita di Serie A.

80' - Kiril Despodov (Cagliari) prende il posto di Joao Pedro.

79' - Leonardo Pavoletti rimedia un cartellino giallo per una manata a Skriniar, dolorante a terra. Il calciatore forse punito per il terzo fallo consecutivo commesso, non per la sola gravità dell'ultimo.

76' - Batte veloce Brozovic, che la cede ad Asamoah, il quale prova il crosso al centro, il quale non viene però acciuffato da Lautaro.

75' - Gli ospiti stanno leggermente prendendo campo, questo per un calo del pressing degli avversari. Maran richiama la sua squadra a prestare maggiore attenzione, evitando di chiudersi a guscio in difesa. Nel frattempo viene ammonito Faragò.

74' - Calcio d'angolo per i nerazzurri, dopo le proteste di D'Ambrosio (fasciato al capo) che chiedeva il fallo di malo, che dal replay in realtà sembra non esserci. Il risultato non cambia. Si attendono gli sviluppi del mucchio in aria, tra proteste e spintoni vari.

Davvero te la sei persa?
Clicca il bottone sotto per rimanere aggiornato sulle news che non puoi perdere, non appena succedono.
Serie A Inter

71' - Giallo giusto per Marcelo Brozovic. Il calciatore nerazzurro è stato costretto dagli avversari a commettere fallo, per evitare così sviluppi pericolosi dell'azione impostata dal Cagliari. Proteste del calciatore, ma Luca Banti ha preso preso una decisione irremovibile.

70 ' - Mara decide di effettuare un cambio: Cagarini out, entra Bradaric.

67' - Cambio Inter. Fuori Vecino, entra Borja Valero.

63' - Srna prova un tiro difficilissimo.

Ionita a terra, arriva direttamente lo staff tecnico che lo soccorre. Risentimento o botta? Nel frattempo il calciatore si è rialzato, con Maran che sta riflettendo sulla possibilità di effettuare un cambio, ovviamente proprio per sostituire Ionita. Non cambia il risultato.

58' - Spalletti non è soddisfatto della sua Inter, che non sta servendo Brozovic. Nel frattempo imposta la squadra padrona di casa, che con Ceppitelli e Srna cerca di bucare la difesa avversaria.

57' - Luca Pellegrini vince un contrasto e scambia con Joao Pedro.

Palla sempre al Cagliari che con Pisacane cerca di impostare l'azione. Il recupero palla termina con un tiro in porta che però non mette paura a Samir Handanovic, che rilancia a fa ripartire Asamoah.

56' - A terra Nicolo Barella (Cagliari), che sta mettendo in difficoltà la squadra interista con la sua determinazione. Nel frattempo Spalletti fa riscaldare Candreva.

55' - Politano, ancora lui. Il calciatore dell'Inter si trova solo davanti al portiere ma alla fine scarica la palla sulla destra. Attento Cragno.

53' - Matteo Politano salta in modo deciso e netto la metà campo del Cagliari. Prova il tiro ma la palla va oltre la traversa.

52' - Marcelo Brozovic è stato incaricato dai suoi compagni e dall'allenatore per l'esecuzione del corner. L'allenatore vuole che Barella e compagni accorcino immediatamente, mettendo sotto pressione l'Inter.

46' - Ricomincia la partita Cagliari-Inter. Gli ospiti cercano di impostare l'azione con la speranza di trovare la via del pareggio.

45' + 3 - I due minuti di recupero assegnati (diventati effettivamente tre) terminano e l'arbitro manda le formazioni negli spogliatoi.

Luca Banti ha fischiato la fine del primo tempo.

43' - Pavoletti 2-1. Una marcatura strepitosa, la palla si deposita sull'angolino basso dopo che Pavoletti ha impattato il pallone alla perfezione. Il 3 gol per lui non siglato di tesa.

42' - Perisic ci prova, mette la palla in area ma Lautaro viene anticipato dagli avversari.

39' - Occasione per i padroni di casa. Farago ci prova, ma colpisce male e la palla va a lato. Azione sprecata.

38' - Lautaro Martinez firma l'1-1. Gol da grande attaccante, che riesce a superare in velocità i difensori avversari e mette la palla tra le gambe del portiere. Un gol all'Aguero.

I nerazzurri riaprono il match, delusione dei padroni di casa alla Sardegna Arena.

35' - Joao Pedro pericolo dopo aver ricevuto un passaggio millimetrico. L'azione non si conclude, ma i nerazzurri sembrano avere non poche difficoltà nell'impostare un pressing che possa tenere a bada gli avversari.

33' - Grandissima parata di Samir Handanovic su Farago. Pressing asfissiante dei padroni di casa.

31' - Gol, 1-0. Prima rete siglata da Luca Ceppitelli. Azione nata da un calcio piazzato calciato da Cigarini.

29' - Luca Cigarini viene soccorso dallo staff medico.

29' - Ammonito Skriniar.

21' - Lautaro Martinez rimane a terra.

Nerazzurri pronti a battere una punizione: sul pallone Politano.

18' - Ripartenza dei nerazzurri, che mettono però sul secondo palo il pallone, che dunque non crea problemi a Cragno.

17' - Pallone del corner che finisce al centro dell'area, ma tutto semplice per Handonovic.

16' - Traversone per il Cagliari, che vuole ricominciare da Pellegrini. Palla sulla destra per Srna, che si 'autolancia' verso la porta avversaria. Difficoltosi i tempi di chiusura di Perisic. Sarà angolo per la squadra di casa.

15' - Occasionissima per la squadra di casa: il pallone non viene trattenuto dal portiere (e neo capitano) Handanovic.

12' - Cigarini commette nuovamente fallo, rischiando così il doppio cartellino. Un fallo da giallo, non ritenuto tale dall'arbitro.

12' - Lautaro Martinez cerca di liberarsi ma la difesa avversaria fa buona guardia. Tocca a D'Ambrosio impostare l'azione offensiva della sua squadra.

11' - Imposta Lautaro. Perisic ci prova ma la palla si poggia direttamente sulle mani del portiere avversario, Cragno. Il calciatore non è riuscito a tenere basso il pallone. Le folate di vento si fanno sentire.

9' - Inter opta per la soluzione dello scambio.

Il calcio d'angolo viene battuto ma la squadra nerazzurra non riesce a concludere verso la porta, il pallone viene stoppato dalla difesa avversaria.

6' - Luca Cigarini va duro con il contrasto, l'arbitro non lo perdona e lo ammonisce. Il calciatore salterà la prossima partita poiché diffidato.

5' - Rimessa dal fondo a favore dell'Inter, ma arrivano le proteste del Cagliari: l'arbitro fa i conti con le proteste di Barella.

4' - Alessio Cragno ci prova ma la palla non impensierisce la difesa avversaria. Protesta da parte di Joao Pedro.

2' - Proteste di Joao Pedro.

1' - Luca Banti è stato designato per dirigere la gara.

La partita è iniziata.

19:55 - Comunicate le formazioni ufficiali.

CAGLIARI (4-3-1-2): Cragno; Srna, Pisacane, Ceppitelli, L. Pellegrini; Faragò, Cigarini, Ionita; Barella; Joao Pedro, Pavoletti.

INTER (4-2-3-1): Handanovic; D’Ambrosio, De Vrij, Skriniar, Asamoah; Vecino, Brozovic; Politano, Nainggolan, Perisic; Lautaro Martinez.

Diretta Cagliari-Inter. Le due formazioni stasera scendono in campo per l’anticipo della 26esima giornata di Serie A.

L’obiettivo della squadra nerazzurra è quello di tenere a debita distanza il Milan, mentre la squadra sarda cercherà di provare a portare a casa i tre punti, che potrebbero allontanare le avversarie per la lotta salvezza. Il Cagliari arriva al match della 26esima di Serie A dopo aver perso per 1-0 contro la Sampdoria a Genova. L’Inter è invece reduce dal pareggio per 3-3 in casa della Fiorentina.

Serie A, probabili formazioni

Quello in programma per la 26esima giornata sarà il match numero 77 tra Cagliari e Inter in Serie A. Il bilancio è chiaramente a favore dei nerazzurri: la squadra lombarda ha vinto per ben 37 volte, pareggiato 27 e perso 13 partite.

Questo il dato generale (totale), mentre se si considerano solo i match giocati in Sardegna, le vittorie del Cagliari sono 6, con 18 pareggi e 14 vittorie dei nerazzurri.

Le due formazioni dovranno fare i conti con alcuni indisponibili. Maran non può contare su Castro, Klava, Birsa, Cerri e Romagna. L’unica sicurezza sembra essere Joao Pedro in attacco affiancato da Pavoletti. Per ciò che concerne Spalletti, sicuramente non potrà contare sulle prestazioni in attacco di Icardi, che dovrebbe essere sostituito da Lautaro Martinez. Quest’ultimo nella gara d’andata realizzò la prima rete in gare ufficiali con la casacca nerazzurra. Certi del posto dovrebbero essere anche Politano e Perisic. D’Ambrosio potrebbe essere confermato sulla fascia, con Skriniar e De Vrij centrali. Unici dubbi sulle corsie in difesa: come detto in vantaggio D’Ambrosio su Cedric, mentre Asamoah potrebbe scavalcare nelle preferenze Dalbert .

Di seguito il riepilogo delle probabili formazioni [VIDEO]:

Cagliari (4-3-1-2): Cragno, Pisacane, Pellegrini, Srna, Ceppitelli; Ionita, Padoin, Cigarini; Barella; Pavoletti, Joao Pedro.

Inter (4-2-3-1): Handanovic, Asamoah, Skrniar, De Vrij, D’Ambrosio; Brozovic, Vecino; Perisic, Nainggolan, Politano; L. Martinez.

Info televisive

Alla Sardegna Arena le due squadre si sfideranno questa sera alle ore 20:30. La partita verrà trasmessa in esclusiva: diretta Cagliari-Inter su Sky Sport Serie A, ma anche su Sky Sport HD. Gli abbonati alla pay tv potranno seguire il match della 26esima di Serie A anche in diretta streaming su Sky Go. Quest’ultimo è un servizio che consente di vedere diversi eventi direttamente dal proprio smartphone, ovviamente dopo aver scaricato l’apposita applicazione gratuita. Sarà possibile seguire la diretta testuale della partita Cagliari-Inter anche sui profili social ufficiali delle due società (Facebook e Twitter).

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto