Dopo gli anticipi del venerdì e del sabato la serie A è tornata in campo anche oggi alle ore 12.30, quando è scesa in campo la capolista indiscussa della Serie A, la Juventus, l'avversario di turno è il Genoa guidato da Prandelli. Il "Grifone" già nel girone di andata era stata una delle pochissime squadre a non soccombere allo strapotere juventino.

Mister Allegri alla vigilia aveva annunciato l'assenza di Ronaldo, che è stato fatto riposare in vista degli appuntamenti con il Portogallo e della sfida di andata nei quarti di Champions con l'Ajax. Ma intanto la Juventus ha perso la sua prima partita di questo campionato, cedendo al Genoa per 2-0 con goal dell'ex Sturaro e di Pandev.

Pubblicità
Pubblicità

Il primo tempo di Genoa-Juventus era finito senza reti

La Juventus è scesa in campo con un 3-5-2, composto da: Perin; Caceres, Bonucci, Rugani; Cancelo, Emre Can, Pjanic, Bentancur, Alex Sandro; Dybala, Mandzukic. Non era stato convocato Ronaldo in vista del doppio impegno con la nazionale portoghese con la quale è stato convocato dopo un'assenza che durava dai mondiali di Russia 2018. Il grifone si è schierato con un 4-4-2 classico, formato da: Radu; Pereira, Romero, Zukanovic, Criscito; Lazovic, Rolon, Radovanovic, Lerager; Sanabria, Kouame.

Pubblicità

La partita appare subito bloccata con nessuna delle due squadre che riesce a prevalere sull'altra. La cronaca del match racconta di un Genoa più volte pericoloso nel primo tempo con un salvataggio molto difficile di Perin che ha parato una specie di rigore in movimento sul tiro di Sanabria. La Juve si è resa molto pericolosa solo in due occasioni con Dybala e Cancelo.

Genoa-Juventus: nel secondo tempo i padroni di casa segnano due reti

Nel secondo tempo aumenta l'intensità dei bianconeri che troverebbero anche la via del gol, con Dybala, poi annullato per fuorigioco di partenza di Mandzukic.

Non perdere le ultime news!
Clicca sotto sull’argomento che ti interessa. Ti terremo aggiornato con tutto quello che non puoi perdere.
Juventus Serie A

Ma saranno i cambi ad essere decisivi per le sorti della partita: Prandelli manda in campo Sturaro e Pandev ed entrambi saranno propri autori dei gol che regaleranno la vittoria al Genoa. Il goal dell'ex Sturaro arriva al 72' con un tiro piazzato che trafigge un incolpevole Perin. La Juve quindi inevitabilmente si riversa in avanti lasciando spazio per i contropiedi genoani, spesso molto pericolosi grazie alla velocità di Kouame.

Ed è proprio la velocità dell'ex Cittadella a mandare in porta Pandev per il goal del 2-0 che chiude i conti a Marassi. La Juventus perde quindi per la prima volta in questo campionato, il Genoa invece si avvicina alla salvezza.

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto