Serata nera per il Genoa di Cesare Prandelli, che dopo la sconfitta amara di Udine rimedia un altro ko, stavolta in casa contro l'Inter rallentando la corsa verso la salvezza. Al Luigi Ferraris fa festa la truppa di Luciano Spalletti, che liquida il Grifone con un netto 0-4.

Genoa-Inter, due gol dei nerazzurri nel primo tempo

Pronti, via e dopo un avvio turbolento l'Inter passa in vantaggio al Ferraris, con Gagliardini che buca Radu con un mancino ravvicinato.

Pubblicità
Pubblicità

La difesa del Genoa resta immobile e i nerazzurri esultano. I tifosi del Grifone chiedono una reazione ai propri ragazzi ma cinque minuti dopo è ancora l'Inter a sfiorare il gol. Questa volta è Icardi a spaventare Radu, con una frustata che si schianta sul palo. Ottimo il lancio di Nainggolan in questa circostanza, male invece la difesa del Genoa che si fa trovare di nuovo scoperto. Prandelli prova a mettere ordine dando indicazioni dalla panchina ma la musica non cambia.

Pubblicità

Anzi, peggiora. E al trentottesimo l'Inter allunga il passo con un calcio di rigore che costa il cartellino rosso a Romero. Dagli undici metri si presenta Icardi, che non fallisce. L'argentino calcia con il destro e spiazza l'incolpevole Radu. Si va negli spogliatoi con il Genoa frastornato ma teoricamente ancora in gara. Prandelli prova a ridisegnare la squadra per rimediare all'inferiorità numerica ed inserisce Biraschi per Sanabria.

La ripresa di Genoa-Inter è un incubo per i rossoblu

Dopo nove minuti dal ritorno in campo il divario tra le due squadre aumenta ancora.

Non perdere le ultime news!
Clicca sotto sull’argomento che ti interessa. Ti terremo aggiornato con tutto quello che non puoi perdere.
Serie A Genoa

Icardi ispira Perisic con un bel suggerimento a tu per tu con Radu, il quale non può nulla sulla giocata del nerazzurro. L'Inter rallenta i ritmi e il Genoa finalmente si affaccia in avanti con un tentativo di Bessa. L'ex Verona è abbastanza pimpante, ma non a sufficienza per bucare la difesa avversaria. Così è ancora l'Inter ad attaccare e al settantatreesimo Politano impegna Radu con un sinistro dal limite. Il Genoa risponde al settantaseiesimo con una deviazione in area di Kouamè, su cui Handanovic interviene prontamente.

La gara si chiude con il poker interista, che arriva sugli sviluppi di un corner con l'inserimento letale di Gagliardini. I tifosi del Genoa non mollano la squadra, ma contestano i vertici societari per l'ennesimo ko stagionale.

Pagelle Genoa-Inter: praticamente nessuna sufficienza nei rossoblu

GENOA (4-3-1-2): Radu 6, Pereira 4, Romero 4,5, Zukanovic 4, Pezzella 4; Lerager 4,5, Radovanovic 4 (Mazzitelli 80' ng), Rolon 5, Sturaro 5 (64′ Bessa 6); Sanabria 5, (40′ Biraschi 5), Koaumé 5.

Pubblicità

All.Prandelli.

INTER (4-2-3-1): Handanovic 6; D’Ambrosio 6,5, Skriniar 6, Miranda 6, Asamoah 6,5, Gagliardini 7,5, Brozovic 7 (65′ Joao Mario); Politano 7,5 (73′ Borja Valero), Nainggolan 7, Perisic 7; Icardi 6,5 (79′ Keita). All.Spalletti

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto