Si è appena concluso il match del Ferraris di Genova tra Genoa e Inter sul risultato di 0-4, con le reti messe a segno da Roberto Gagliardini al 14', di Mauro Icardi su calcio di rigore al 39' e nella ripresa di Perisic al 54' e ancora Gagliardini all'80'. Con questo successo i nerazzurri salgono a cinquantasei punti, portandosi a più quattro sul Milan quarto in classifica. I grifoni restano a quota trentatré, all'undicesimo posto. Nel prossimo turno di campionato l'Inter affronterà l'Atalanta allo stadio Meazza, domenica alle ore 18:00, mentre il Genoa sarà di scena al San Paolo per affrontare il Napoli.

Pubblicità
Pubblicità

La partita

Il tecnico dell'Inter, Luciano Spalletti, rilancia dal primo minuto sia Mauro Icardi, assente da quasi due mesi, sia Radja Nainggolan, che vince il ballottaggio con Joao Mario. Perisic e Politano completano il tridente.

Nel primo tempo l'Inter domina e ha il pallino del gioco. I nerazzurri passano in vantaggio dopo il 14' grazie al gol di Gagliardini, che insacca su cross di Asamoah, approfittando del velo di Perisic. La squadra nerazzurra continua il proprio forcing e sfiora il raddoppio con Mauro Icardi che, dopo una buona combinazione con Nainggolan, colpisce il palo pur avendo la porta intera davanti.

2-0 che arriva qualche minuto dopo con il centravanti argentino che realizza il calcio di rigore da lui stesso procurato, con espulsione conseguente di Romero.

Nel secondo tempo l'Inter controlla il match, approfittando dell'uomo in più. Al 54' c'è il sigillo di Ivan Perisic, ben servito da Icardi, che chiude definitivamente il match. Il Genoa ci prova ma non riesce ad essere mai pericoloso. All'80', poi, Gagliardini mette a segno la doppietta personale con un colpo di testa da azione di calcio d'angolo.

Pubblicità

Le pagelle

Queste le pagelle del match appena concluso:

Handanovic 6: mai impegnato per tutto il match.

D'Ambrosio 6: partita di ordinaria amministrazione.

Skriniar 6,5: torna ad alti livelli dopo il passaggio a vuoto contro la Lazio.

Miranda 6,5: il centrale brasiliano non soffre la rapidità di Sanabria e Kouamé.

Asamoah 5,5: buono il cross per Gagliardini ma scivola troppo e in una di queste circostanze rischia di innescare il contropiede del Genoa.

Gagliardini 7: il centrocampista, autore di una doppietta nella gara di andata, timbra il cartellino anche al ritorno, sempre con due gol.

Brozovic 6,5: il croato detta i tempi in mezzo al campo.

Politano 7,5: partita sontuosa per l'ex Sassuolo, che crea scompiglio con i suoi dribbling e la sua rapidità.

Nainggolan 7: il belga torna dal primo minuto ed è autore di una grande prestazione, dimostrando un'ottima intesa con Icardi.

Perisic 6: prestazione sufficiente del croato, che soffre a causa di una botta ricevuta a inizio gara.

Pubblicità

Icardi 7: l'argentino torna in campo dopo quasi due mesi e va subito a segno su calcio di rigore, ottima anche l'intesa con Nainggolan ma da sottolineare l'assist per il gol di Perisic.

Leggi tutto