L'Inter sta già lavorando per rinforzarsi in vista della prossima stagione. L'uscita dal settlement agreement faciliterà questo processo, visto che il club non sarà più limitato dai paletti del fair play finanziario. L'amministratore delegato, Giuseppe Marotta, ha confermato che si cercherà di puntare su profili vincenti e in questa fase il dirigente nerazzurro sta in primis lavorando per la panchina.

Pubblicità
Pubblicità

Il nome in pole position resta quello di Antonio Conte, che ha già dato la propria disponibilità a trasferirsi a Milano.

Tra le parti, secondo alcune indiscrezioni, ci sarebbe anche una bozza di accordo per un contratto triennale a oltre otto milioni di euro a stagione. Ulteriori novità, però, arriveranno una volta che il tecnico avrà risolto definitivamente il contenzioso legale con il Chelsea, nel quale in ballo ci sono oltre venti milioni.

Pubblicità

Milinkovic-Savic per Conte

Secondo alcune indiscrezioni Marotta avrebbe già discusso con Conte di quella che potrebbe essere la campagna acquisti. La priorità sarà quella di rinforzare il centrocampo, essendo il reparto che ha mostrato maggiori carenze in questa stagione, sia dal punto di vista tecnico che dal punto di vista numerico. Uno dei nomi che avrebbe fatto l'ex tecnico del Chelsea è quello di Sergej Milinkovic-Savic.

Non perdere le ultime news!
Clicca sotto sull’argomento che ti interessa. Ti terremo aggiornato con tutto quello che non puoi perdere.
Inter Calciomercato

Il centrocampista serbo, dopo essere esploso la scorsa stagione, tanto da finire nel mirino dei top club europei come il Real Madrid e il Manchester United, non sta vivendo una grandissima annata. Sabato scorso poi, contro il Chievo Verona, l'ultimo capitolo con il giocatore che si è fatto espellere per un calcio a Stepinski e ora rischia un lunga squalifica. La Lazio difficilmente potrà chiedere la stessa cifra di qualche mese fa, superiore ai cento milioni di euro.

Il patron Claudio Lotito, infatti, potrebbe doversi accontentare di un'offerta tra i settanta e gli ottanta milioni di euro.

Secondo quanto scritto da Tuttosport Milinkovic-Savic non sarebbe l'unico rinforzo per il centrocampo dell'Inter. I nerazzurri stanno seguendo altri profili importanti per la prossima estate. Tramontata quasi del tutto la pista che porta a Ivan Rakitic, che sembra orientato a restare al Barcellona, l'altro nome sul taccuino dei dirigenti sarebbe quello di Ilkay Gundogan.

Pubblicità

Il tecnico del Manchester City, Pep Guardiola, ha confermato che il tedesco non vuole rinnovare il contratto in scadenza a giugno 2020 e questo influirà anche sulla sua valutazione, che attualmente si aggira sui quaranta milioni di euro.

Inter che non avrebbe perso di vista nemmeno Mateo Kovacic. Il centrocampista croato, attualmente in prestito al Chelsea, tornerà al Real Madrid in estate ma i blancos non sono intenzionati a tenerlo.

Pubblicità

Bisognerà vedere se gli spagnoli accetteranno una nuova cessione in prestito, magari con la garanzia del riscatto l'estate dopo.

In attacco potrebbe esserci un avvicendamento con l'addio di Mauro Icardi e l'arrivo di Romelu Lukaku, che Conte avrebbe voluto allenare già quando era sulla panchina del Chelsea.

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto