L'incontro fra il presidente della Juventus Andrea Agnelli ed il tecnico bianconero Massimiliano Allegri è atteso per la settimana prossima, e sarà evidentemente decisivo per sapere chi sarà la prossima guida tecnica della panchina bianconera. Le indiscrezioni rilasciate da alcuni media sportivi sono molto contrastanti, alcuni sostengono la permanenza del tecnico toscano almeno un'altra stagione, altri invece confermano il possibile addio, con Guardiola, Klopp e Pochettino ritenuti gli allenatori ideali per aprire un nuovo progetto vincente sulla panchina bianconera.

La Gazzetta dello Sport si è invece soffermata sulle condizioni che metterebbe Massimiliano Allegri per la permanenza nella Juventus, una di queste è un rinnovo di contratto di almeno tre anni: questo significherebbe l'inizio di un nuovo progetto con il tecnico toscano.

Le possibili condizioni 'imposte' da Allegri alla Juventus

Secondo il noto giornale sportivo 'La Gazzetta dello Sport', in attesa dell'incontro decisivo fra Agnelli ed Allegri, il tecnico toscano avrebbe già imposto due condizioni per rimanere sulla panchina bianconera.

La prima di queste è sicuramente è il rinnovo di contratto di almeno tre anni, con ritocco dell'ingaggio, da 10-12 milioni di euro a stagione. Altra condizione imprescindibile sarebbe maggiore potere sul mercato, e quindi possibilità di decidere sulle trattative dei giocatori, sia per gli acquisti che per le cessioni. In poche parole il tecnico toscano vorrebbe un ruolo manageriale, tipico dei tecnici della Premier League.

Non perdere le ultime news!
Clicca sotto sull’argomento che ti interessa. Ti terremo aggiornato con tutto quello che non puoi perdere.
Juventus Calciomercato

In tal senso il presidente della Juventus Andrea Agnelli non avrebbe problemi ad avallare le condizioni di Allegri: diversa invece sarebbe l'idea della dirigenza juventina, in primis Pavel Nedved e Fabio Paratici, che vorrebbero un nuovo tecnico sulla panchina bianconera.

Il mercato della Juventus

Ci attendiamo quindi grandi novità già dalla prossima settimana per il futuro della panchina bianconera, ma di certo la dirigenza bianconera ha già iniziato a lavorare sul mercato per cercare di allestire una rosa competitiva per la prossima stagione.

Inevitabilmente gli acquisti dovranno però passare anche da alcune cessioni pesanti, considerando soprattutto che l'approvazione del bilancio d'esercizio, previsto per giugno, dovrebbe registrare una perdita finanziaria fra i 50 e i 70 milioni di euro. I possibili indiziati a lasciare Torino sono diversi, dai vari Alex Sandro e Pjanic, fino ad arrivare a Douglas Costa. Secondo le ultime indiscrezioni, potrebbe esserci anche un ringiovanimento della rosa, e proprio per questo altri due giocatori che potrebbero trasferirsi dalla Juventus sono Khedira e Mandzukic.

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto