L'Inter si gioca tutto domenica nell'ultima giornata di campionato contro l'Empoli. In caso di successo i nerazzurri sarebbero qualificati alla prossima edizione della Champions League, mentre in caso contrario dovranno sperare in un passo falso anche del Milan, impegnato al Mazza di Ferrara contro la Spal. La società, intanto, sta lavorando anche in ottica futura e in questo senso sembra praticamente fatta per il nuovo allenatore, che sarà Antonio Conte. L'ex tecnico del Chelsea dovrebbe firmare un contratto triennale, fino a giugno 2022, a quasi nove milioni di euro a stagione. I contatti con l'amministratore delegato, Giuseppe Marotta, sono stati continui e i due avrebbero delineato anche le prossime mosse di mercato.

Conte vuole Lukaku

Il prossimo allenatore dell'Inter dovrebbe essere con ogni probabilità Antonio Conte. Sembrano esserci pochi dubbi al riguardo e l'annuncio ufficiale potrebbe arrivare già settimana prossima, a campionato concluso. L'ex tecnico del Chelsea, intanto, avrebbe dato le prime indicazioni di mercato alla società nerazzurra e in particolar modo all'amministratore delegato, Giuseppe Marotta.

La prima richiesta è in attacco e risponde al nome di Romelu Lukaku. Il centravanti belga non è considerato incedibile dal Manchester United, che ha aperto ad una possibile trattativa.

Il club nerazzurro sarebbe pronto a mettere sul piatto il cartellino di Ivan Perisic, che da sempre piace ai Red Devils, più un conguaglio economico, che dovrebbe aggirarsi tra i trentacinque e i quaranta milioni di euro. L'arrivo dell'attaccante del Manchester precluderebbe all'addio di Mauro Icardi, visto che Conte avrebbe già avallato la sua cessione. Il centravanti argentino è seguito dalla Juventus, ma il suo futuro potrebbe essere all'estero vista la volontà di Suning di non rinforzare una diretta rivale.

Davvero te la sei persa?
Clicca il bottone sotto per rimanere aggiornato sulle news che non puoi perdere, non appena succedono.
Inter Calciomercato

Le altre richieste

Lukaku non è l'unica richiesta di Conte. Il tecnico avrebbe chiesto anche l'esterno nigeriano Victor Moses, che ha vissuto la miglior stagione della propria carriera proprio agli ordini del tecnico pugliese al Chelsea. Ora il giocatore è in prestito al Fenerbahce ma è di proprietà ancora dei Blues. Non sarà difficile, quindi, trovare un accordo con il club inglese.

Anche in mezzo al campo ci saranno dei cambiamenti, con Nicolò Barella che dovrebbe essere il primo colpo ma non sarà l'unico.

I nerazzurri, infatti, cercheranno anche il colpo da novanta, anche se in questo senso sembra sfumata la pista che porta a Rakitic, che vuole restare al Barcellona. In difesa fatta per Diego Godin, se Conte deciderà di giocare a tre si cercherà un altro centrale per completare la batteria con De Vrij, Skriniar, Ranocchia e, probabilmente, D'Ambrosio.

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto