Juve Stabia, Entella e Pordenone sono le tre squadre promosse in Serie B, dopo aver vinto con grande merito il campionato 2018-2019 di Lega Pro nei rispettivi gironi ed essere ritornate così nel calcio che conta. Queste tre squadre si stanno contendendo anche la Supercoppa e nella serata di ieri si sono sfidate Juve Stabia ed Entella, con i liguri che devono mangiarsi le mani dopo aver sprecato un doppio vantaggio in casa dei campani, facendosi raggiungere a 12 minuti dal termine da una gran gol di Elia.

Pubblicità
Pubblicità

Sarà decisiva la sfida tra Juve Stabia e Pordenone

Dopo una stagione lunga e ricca di emozioni, in Lega Pro si stanno disputando playoff e playout e si sta giocando anche il triangolare per assegnare la Supercoppa Nazionale.

Un triangolare che vede come protagoniste le vincitrici dei tre gironi di Lega Pro e che sta riservando molto equilibrio, visto e considerato che Entella-Pordenone e Juve Stabia-Entella sono finite entrambe in parità.

Pubblicità

Ieri sera la Juve Stabia ha recuperato una partita che sembrava ormai persa, dopo essere stata sotto di due reti contro i liguri, che in cinque minuti hanno buttato alle ortiche un successo che sarebbe stato fondamentale per la conquista del trofeo.

Caserta ha dovuto rinunciare agli infortunati Troest, Vitiello e Carlini, optando per l'esperienza di Mezavilla in difesa e affidando le chiavi dell'attacco a Canotto, Paponi ed Elia.

Non perdere le ultime news!
Clicca sotto sull’argomento che ti interessa. Ti terremo aggiornato con tutto quello che non puoi perdere.
Serie C

Dall'altro lato Boscaglia ha schierato l'undici tipo, non snaturando il classico 4-3-3 e preferendo a sorpresa De Luca al bomber Caturano.

I campani non si sono arresi e hanno confermato la voglia di lottare e sudare per la maglia fino alla fine, decisive le reti prima di Paponi su calcio di rigore e pochi minuti dopo la sventola da fuori del sempre più convincente Elia. La classifica vede ora in testa l'Entella con due gare giocate e due punti conquistati, mentre Pordenone e Juve Stabia si trovano a quota uno, con la variante di aver giocato un solo match e quindi il trofeo verrà assegnato sabato prossimo proprio nella sfida Pordenone-Juve Stabia.

Il Pordenone è stato promosso in B per la prima volta nella sua storia

Se Juve Stabia e l'Entella hanno già assaggiato con ottimi risultati la Serie B, lo stesso non si può dire per il Pordenone, che in 99 anni di storia ha raggiunto per la prima volta questo importante traguardo.

L'artefice di questo traguardo è senza dubbio Attilio Tesser, che grazie alla sua esperienza e alla sua competenza ha stupito tutti e ha fatto sognare tifosi e società.

Pubblicità

Ricordiamo che due stagioni fa aveva portato tra i cadetti la Cremonese, prima di essere esonerato nella passata stagione per via dei risultati deludenti, che hanno portato i grigiorossi vicini alla zona rossa della classifica.

Nella prossima stagione Tesser sarà ancora sulla panchina del Pordenone e sarà chiamato a portare i suoi ad una difficile salvezza, ma si sa, con il buon Attilio nulla è impossibile.

Pubblicità

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto