Il Calciomercato del Milan inizia a complicarsi. Maldini, Massara e, Boban devono acquistare un difensore centrale e un regista per permettere a Giampaolo di proporre il suo gioco, ma alcuni obiettivi sono diventati difficili da acquistare. La Roma ha affondato il colpo per Veretout e Andersen, Sensi è promesso sposo dell'Inter, per Torreira l'Arsenal fa muro e Lovren costa molto. Le buone notizie arrivano dal giovane Kabak, mentre a centrocampo sarebbe spuntato anche il nome di Daniele De Rossi.

Pubblicità
Pubblicità

Calciomercato Milan: Kabak può essere il nuovo difensore centrale

Per riepilogare alcune delle più importanti trattative del calciomercato del Milan partiamo dalla difesa. Giampaolo ha chiesto un centrale per affiancare Romagnoli e il preferito sarebbe Andersen della Sampdoria. Il tecnico lo conosce e sa che può già essere titolare a dispetto della giovane età, conosce tutti i movimenti della linea della retroguardia e il giocatore ha dichiarato di voler lasciare Genova.

Pubblicità

Ferrero lo sa bene e ha chiesto per il suo cartellino ben 35 milioni di euro. La cifra è alta ma non spaventa le tante società che sono piombate sul talento blucerchiato. Il Tottenham sarebbero infatti già pronto a soddisfare le richieste dei liguri e anche la Roma sta pensando di reinvestire il denaro in arrivo da Manolas su di lui. Sullo sfondo si starebbe muovendo anche l'Arsenal e non è nemmeno da escludere un trasferimento in Francia visto che l’ultimo iscritto alla corsa sarebbe il Lione, insomma stando così le cose per il Milan si fa davvero dura.

Non perdere le ultime news!
Clicca sotto sull’argomento che ti interessa. Ti terremo aggiornato con tutto quello che non puoi perdere.
Milan Calciomercato

L’alternativa principale al momento è Kabak dello Stoccarda, ieri c’è stato un nuovo incontro tra i rossoneri e l’agente del giocatore, la proposta è stata recapitata ma non è l’unica. Sul diciannovenne turco si sta muovendo con forza il Bayern Monaco. Il ragazzo vuole però trovare la squadra che gli permetta di giocare di più, e su questo il Diavolo darebbe maggiori garanzie. Dall’altra parte però c’è una delle società più blasonate di Germania che gioca la Champions League, ma non assicura il posto da titolare a nessuno.

Nelle settimane scorse si era fatto avanti anche il Monaco ma il giocatore pare non gradire il trasferimento in Francia. Tra la fine di questa settimana e l’inizio della prossima Kabak scioglierà le riserve.

Se dovesse rifiutare il trasferimento in Italia, il Milan tornerebbe a colloquiare con Lovren. Il centrale è in uscita dal Liverpool, costa 20 milioni, cinque in più di Kabak, ma ha un ingaggio da 6 a stagione, o abbassa la cifra oppure non se ne farà nulla.

Pubblicità

Il sogno Torreira o Veretout: il Milan è a caccia di un regista

L’altro grande obiettivo del calciomercato del Milan è un regista che sappia distribuire il gioco. Il preferito di Giampaolo è Lucas Torreira, che oltre ad essere un ottimo palleggiatore è anche un motorino inesauribile. I rossoneri hanno già fatto un’offerta di prestito biennale e riscatto vicino ai 40 milioni, l’Arsenal però fa muro e ha già rifiutato.

Pubblicità

Per i Gunners infatti il sudamericano è incedibile ma la fiamma della speranza non è esaurita per Maldini e i dirigenti lombardi. Il giocatore ha infatti dichiarato di avere nostalgia dell’Italia, potrebbe quindi essere lo stesso Torreira a spingere per lasciare Londra. Il ferro però va battuto fino a quando è caldo, così nei prossimi giorni è già in agenda un contatto tra le due società per provare a vedere se l’affare potrà essere imbastito.

Perso Sensi, che firmerà un contratto con l’Inter fino al 2024 nelle prossime ore, il secondo candidato forte per il Milan è Jordan Veretout che lascerà la Fiorentina in estate per un cifra vicina ai 25 milioni di euro. Il regista viola ha sul tavolo un'offerta in arrivo da Milano e una della Roma, entrambe sono molto allettanti ma l’incontro di ieri con i giallorossi sembra sia stato molto positivo. Questo non vuol dire che il Milan sia fuori dalla corsa, ma di certo la concorrenza è molto agguerrita e quindi anche questa ipotesi è in bilico.

Nel frattempo Giampaolo inizia a studiare anche una soluzione interna. L’idea sarebbe quella di rilanciare Lucas Biglia. L’argentino sembrava tra i sicuri partenti, ha 33 anni e un contratto di ancora un anno a 3,5 milioni di euro, per questo la società avrebbe visto di buon occhio una cessione. Il tecnico però vorrebbe testare le qualità del giocatore in ritiro, per capire se, al di là di quello che succederà sul mercato, possa avere in casa un centrocampista utile alla causa. D'altronde Biglia è un regista "vero" e con molta esperienza, la mossa di riportarlo al centro del progetto potrebbe non essere un errore.

Il tutto mentre nelle ultime ore circola anche il nome di Daniele De Rossi, prossimo a liberarsi dalla Roma, ma che sarebbe seguito anche dalla Fiorentina.

Difensore centrale e regista sono insomma le priorità del calciomercato del Milan ma nelle ultime ore tutto sembra essersi complicato: la concorrenza per Andersen è altissima, Kabak è indeciso, Lovren costa molto, Torreira è per ora un sogno e Veretout ha la Roma alle calcagna.

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto