Enrico Preziosi invita a pranzo Aurelio Andreazzoli per costruire insieme il nuovo Genoa e nel frattempo tende l'orecchio all'analisi dei conti del club che permetterà a York Capital di capire se possa valere la pena investire nella società più antica di Italia.

Cessione Genoa, fase delicata

Una fase piuttosto delicata, dal momento che la trattativa è ancora nella sua fase embrionale. "La solidità economica è garantita - ha rassicurato Enrico Preziosi - stiamo cercando di capire se York Capital può avere convenienza ad investire.

Devono capire se dal progetto hanno la possibilità di rientrare o no. Se questo accadrà lasceremo a loro la società". Il fondo di investimenti capitanato da James Dinan sta cercando di entrare nel calcio da mesi e spera che questo terzo tentativo possa andare a buon fine. Già perché prima di mettere gli occhi sul club più antico di Italia, l'uomo d'affari statunitense aveva provato ad acquistare il Palermo Calcio e la Sampdoria.

Insomma se si dovessero creare i presupposti giusti, Preziosi si dice pronto a sedersi al tavolo. E la prima occasione utile per farlo potrebbe essere al termine dell'analisi dei conti. In caso di fumata bianca dopo la due diligence allora la trattativa subirebbe un'accelerata importante, anche se da ambo le parti continuano a frenare gli entusiasmi. I tempi sono lunghi, potrebbero volerci mesi.

York Capital, Genoa ai raggi x

D'altronde le analisi sono a 360 gradi, York Capital vuole capire realmente se il Genoa può essere il club giusto per entrare nel calcio.

Non perdere le ultime news!
Clicca sotto sull’argomento che ti interessa. Ti terremo aggiornato con tutto quello che non puoi perdere.
Genoa

Preziosi continua a dire che la società è in vendita e al tempo stesso fa capire che York Capital è l'interlocutore da prediligere. Nessuna novità, invece, sui rumors che hanno coinvolto l'imprenditore foggiano Follieri negli scorsi giorni. Del presunto pre-accordo siglato nel mese di marzo non c'è traccia e la sensazione è che il businessman pugliese sia nettamente indietro rispetto a York Capital, ammesso che sia ancora in corsa.

Da escludere invece un ritorno di fiamma da parte di Giulio Gallazzi, la cui società ha appena messo sul piatto 60 milioni di euro per rilevare il 74% circa della Cassa di risparmio di Orvieto, nonostante ci fosse chi metteva in dubbio la sua solidità economica.

Preziosi-Andreazzoli, incontro di mercato

Intanto il Genoa è ripartito dall'incontro a pranzo tra Preziosi e Andreazzoli, con le prime strategie di mercato e possibili contatti con l'Empoli già nelle prossime ore per parlare di Bennacer e Caputo.

Il numero uno dei rossoblu vuole costruire una squadra in linea con il credo calcistico di Andreazzoli, che ovviamente non potrà avanzare pretese eccessive per una società che nonostante lo spavento della scorsa stagione, dovrà ridurre ulteriormente i costi. Non sarà dunque facile abbinare una campagna acquisti di rilievo all'esigenza di fare cassa, spendere poco e bene. In questo senso Preziosi si aspetta una grossa mano da Stefano Capozucca, pronto a prendere il posto di Giorgio Perinetti.

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto