L'Inter sarà sicuramente una delle grandi protagoniste della prossima sessione di Calciomercato. La società nerazzurra è uscita ufficialmente dal settlement agreement e avrà maggiori margini di manovra non essendo limitata dai paletti del fair play finanziario. Un antipasto lo si è avuto con l'ingaggio del nuovo allenatore, che sarà Antonio Conte. L'ex tecnico del Chelsea è stato ufficializzato ieri e ha firmato un contratto triennale, fino a giugno 2022, a oltre nove milioni di euro a stagione più bonus. Il club, però, non si muoverà solo in entrata ma anche in uscita, visto che alcuni giocatori sembrano alla fine di un ciclo.

Perisic sarebbe in uscita

Tra i giocatori che potrebbero lasciare l'Inter c'è quasi sicuramente Ivan Perisic. L'esterno croato già a gennaio aveva chiesto la cessione vista la sua volontà di fare un'esperienza in Premier League. Su di lui c'era il forte interesse dell'Arsenal che, però, non si è spinto oltre ad un'offerta di prestito oneroso con diritto di riscatto. La società nerazzurra, invece, ha sempre fatto sapere di essere disposta a trattare solo una cessione a titolo definitivo.

Partenza che potrebbe esserci questa estate, proprio verso quel campionato inglese tanto ambito dal giocatore. Il classe 1989, infatti, potrebbe entrare nell'affare che porterebbe a Milano Romelu Lukaku. L'Inter ha già fatto la sua prima offerta al Manchester United da trenta milioni di euro più il cartellino del vice campione del mondo. I Red Devils non hanno chiuso le porte alla trattativa, dicendosi disposti a cedere il centravanti belga, ma chiedono un esborso economico più alto.

Non perdere le ultime news!
Clicca sotto sull’argomento che ti interessa. Ti terremo aggiornato con tutto quello che non puoi perdere.
Inter Calciomercato

Su Perisic, poi, c'è da registrare l'interesse del Tottenham, con il tecnico Pochettino rimasto stregato da lui nella doppia sfida di Champions League tra settembre e dicembre.

I possibili sostituti

Inter che, comunque, è già alla ricerca di un possibile sostituto di Ivan Perisic. Al momento sono due i nomi in cima alla lista di Piero Ausilio e Giuseppe Marotta. Uno è l'esterno olandese del Psv Eindhoven, Steven Bergwijn, che si è consacrato quest'anno in prima squadra.

Nonostante la giovane età, essendo un classe 1997, il giocatore ha disputato trentatré partite in Eredivisie, mettendo a segno ben quattordici reti, pur giocando da esterno d'attacco.

L'altro nome, invece, è quello di Alexis Sanchez, attaccante cileno in uscita dal Manchester United. I Red Devils potrebbero anche cederlo in prestito pagando parte dell'ingaggio, che supera i quindici milioni di euro a stagione.

Il cileno è in cerca di riscatto dopo una stagione al di sotto delle proprie aspettative, nella quale ha messo a segno una sola rete in venti presenze di Premier League.

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto