La Juventus, vanta una rosa di livello internazionale, nonostante ciò è stata eliminata ai quarti di Champions League dall'Ajax. Il risultato negativo ottenuto in Europa ha evidenziato lacune pesanti a centrocampo e soprattutto in difesa il cui protagonista principale, Giorgio Chiellini, spesso è stato assente per infortunio e ciò avrebbe contribuito in maniera decisiva all'eliminazione dalla Coppa.

Pubblicità
Pubblicità

La decisione di de Ligt

Fabio Paratici, preso atto della situazione, da mesi avrebbe individuato in Matthijs de Ligt l'erede ideale per sostituire all'occorrenza e raccogliere l'eredità del capitano. Il talento del diciannovenne, unito a fisicità ed educazione tattica, potrebbe rinforzare la robusta ossatura difensiva presente da sempre tra i bianconeri. Il classe 1999 in questo momento si trova in vacanza alle Bahamas, insieme alla fidanzata Anne Kee, ma tra un paio di giorni tornerà a casa e da indiscrezioni emergerebbe la sua volontà di decidere in fretta il suo futuro che a quanto pare vedrebbe bene all'ombra della Mole.

Pubblicità

La Juventus avrebbe già intavolato una trattativa sull'asse Ajax - Raiola (agente del giocatore) e sarebbe disposta a versare i circa 70 milioni di euro richiesti dai lancieri e a concedere uno stipendio di 12 milioni a de Ligt. L'ingaggio, previsto per il centrale sarebbe quello più alto percepito tra i bianconeri, sempre dopo quello di Cristiano Ronaldo. La dirigenza della Continassa sarebbe propensa ad elargire questa cifra, in virtù del Decreto crescita varato dal Governo Conte e in fase di approvazione al Senato. La norma permetterebbe ai club di dimezzare l'imponibile IRPEF calcolato sullo stipendio, consentendo di fatto un risparmio sostanzioso.

Non perdere le ultime news!
Clicca sotto sull’argomento che ti interessa. Ti terremo aggiornato con tutto quello che non puoi perdere.
Juventus Serie A

La concorrenza

La settimana appena iniziata potrebbe essere quella decisiva per trovare l'accordo definitivo con olandesi e giocatore. Allontanatasi la concorrenza del Barcellona, impegnato in problemi finanziari e concentrato sull'acquisto di un attaccante, il club di Andrea Agnelli avrebbe fretta di concludere per evitare l'inserimento del PSG, il cui nuovo ds, Leonardo, starebbe mandando segnali di forte interesse per il promettente centrale.

I parigini con il loro immenso potere economico potrebbero complicare i piani della Vecchia Signora che però punterebbe forte sulla volontà del giocatore e sui buoni rapporti con il suo agente Mino Raiola. Intanto il nuovo allenatore bianconero Maurizio Sarri in questo momento è in vacanza e guarderebbe con attenzione al mercato perché in base a chi arriverà dovrà studiare l'assetto tattico ideale per far rendere al massimo il materiale umano a disposizione.

Pubblicità

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto