Lukaku, Lukaku, fortissimamente Lukaku. Antonio Conte ha le idee chiarissime, vuole l'attaccante belga e sta chiedendo uno sforzo alla società per portare ad Appiano Gentile il forte attaccante del Manchester United. Molti si chiedono se il valore del centravanti sia pari alla cifra che chiedono gli inglesi, è anche vero che stiamo parlando di un giocatore di 26 anni che ha al suo attivo già 187 reti.

L'agente di Lukaku a Londra

Secondo il Corriere dello Sport, l'agente del giocatore, Federico Pastorello, in questo momento è a Londra per tentare di mediare con i vertici del club inglese e convincerli ad abbassare le richieste. Il giocatore ha chiaramente fatto capire che non vuole restare a Manchester ed è convinto che l'Inter sia la destinazione ideale per i prossimi anni. Per la presenza di Conte, suo estimatore da tempo, per il progetto di Zhang, per la Champion's e per uno stimolo nuovo dopo otto anni di Premier League.

L'Inter e Pastorello stanno cercando di limare gli 80 e passa milioni chiesti da Woodward, vicepresidente esecutivo degli inglesi, ma nelle ultime ore l'Inter sta provando anche strade alternative. Una è dettata dallo United, che propone Darmian nell'affare-Lukaku. Almeno 80 milioni e l'italiano e il belga potrebbero accasarsi a Milano. La seconda, nuova e sorprendente, risponde al nome di Ivan Perisic : in queste prime settimane di preparazione, il croato non sembra aver trovato la giusta collocazione sulla scacchiera dell'allenatore nerazzurro e potrebbe lasciare Milano, magari facendo il percorso inverso di Lukaku.

Non perdere le ultime news!
Clicca sotto sull’argomento che ti interessa. Ti terremo aggiornato con tutto quello che non puoi perdere.
Serie A Inter

Nonostante il Manchester abbia sempre ribadito di non voler contropartite, l'idea Perisic è stuzzicante perchè il ViceCampione del Mondo è giocatore di qualità e quantità e sarebbe gradito al tecnico dei Red Devils, Solskjaer.

Unica certezza, ad oggi, è che bisogna stringere i tempi perchè il Calciomercato inglese chiude l'8 agosto.

Marotta lunedì a Roma per Dzeko

Sul fronte Dzeko non ci sono notizie migliori anche se, ormai lo diciamo da settimane, l'affare si farà.

La Roma non vuole scendere dalla richiesta di 18/ 19 milioni mentre l'Inter vorrebbe spenderne 12 per un attaccante di 33 anni e in scadenza di contratto.

Ma il tempo passa, Antonio Conte spinge e tra un mese inizia il campionato. Per questi motivi, Marotta si recherà a Roma lunedì per cercare di chiudere l'affare o, perlomeno, sbloccare questa fastidiosa situazione di stallo che si è venuta a creare nelle ultime settimane. Il giocatore è pronto, attende soltanto l'ok delle società.

Nainggolan, possibile ritorno a Cagliari

Sul fronte uscite, i due principali problemi sono sempre legati a Icardi e Nainggolan ma, mentre per l'argentino non ci sono novità, il belga sta prendendo in considerazione l'idea di accasarsi altrove.

La Sampdoria e il suo ex allenatore Di Francesco, sembra si siano interessati alla situazione del centrocampista che diventerebbe, con Fabio Quagliarella, la punta di diamante dei liguri.

Opzione interessante ma complicata per l'ingaggio alto, e non particolarmente gradita al giocatore che, invece, spinge per un ritorno a Cagliari nell'amata Sardegna, anche per i problemi di salute legati alla moglie Claudia.

Idea suggestiva e praticabile ma legata ad un pagamento di metà stipendio da parte dell'Inter, che si ritroverebbe a dare in prestito un giocatore pagato 40 milioni di euro solo 12 mesi fa. Certamente, non un affare.

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto