Gli esperti di mercato hanno dato un buon voto al mercato del Genoa, in attesa degli incontrovertibili giudizi del campo. Enrico Preziosi continua a lavorare per rinforzare la squadra in questi ultimi frenetici giorni di contrattazioni, con la rosa da sfoltire e qualche tassello da aggiungere se si presenterà l'opportunità giusta.

Genoa a caccia di un'opportunità sul mercato

C'è chi parla di tesoretti e di un ritrovato entusiasmo da parte della proprietà.

In realtà i parametri economici rossoblu non sono affatto cambiati: qualche strappo alla regola diventa quindi percorribile solo se gli equilibri finanziari del club lo permetteranno. Limiti che non frenano il desiderio personale di Preziosi di riscattare l'ultima stagione disastrosa della squadra e dopo la prima apparizione in campionato, terminata con un 3-3 pirotecnico all'Olimpico con la Roma, il presidente starebbe sognano un ultimo colpo di mercato da regalare a se stesso e ai tifosi prima del gong.

E' l'indiscrezione rilanciata in queste ore dal quotidiano Tuttosport e che a macchia d'olio si è dipanata in rete, con ipotesi molto suggestive. Effettivamente in una delle sue ultime interviste, il presidente Preziosi aveva fatto intendere di essere pronto a cogliere eventuali opportunità di mercato, rimandando ai ricordi gioiosi di quando al secondo anno di Serie A riuscì a riportare sotto la lanterna Diego Alberto Milito.

Non perdere le ultime news!
Clicca sotto sull’argomento che ti interessa. Ti terremo aggiornato con tutto quello che non puoi perdere.
Genoa

Erano altri tempi, la società disponeva di una forza economica diversa e anche il feeling tra patron e ambiente era ottimo. Adesso il vento è cambiato, complici le promesse disattese di Preziosi, su cui pende la contestazione della tifoseria organizzata. Un equilibrio, tuttavia, sembra esser stato trovato. I tifosi sono vicini alla squadra e al nuovo tecnico, pur non apprezzando l'operato degli ultimi anni del presidente.

Giulio Donati nel mirino, Anastasios Domus 'congelato'

A convincere per la prima volta dopo tanto tempo è la campagna acquisti estiva, che potrebbe subire diverse variazioni da qui alla fine. A cominciare dal possibile arrivo di Giulio Donati, 29enne svincolato, ex Bayer Leverkusen e Magonza, che sostituirebbe Romulo in caso di partenza. Il brasiliano non è una prima scelta di Andreazzoli, logico quindi pensare ad una cessione per monetizzare e garantire al centrocampista maggiore minutaggio.

Situazione da tenere sotto controllo, come quella di Anastasios Donis. L'operazione è stata definita con successo tra Genoa e Stoccarda, tuttavia l'ufficialità non arriverà finchè il Grifone non riuscirà a sfoltire l'affollato reparto offensivo. Il primo indiziato a lasciare il club è Gumus, altrimenti il mister sarebbe disposto a rinunciare a Tony Sanabria, il quale durante il ritiro ha comunque guadagnato credito.

C'è da tenere in considerazione, per quanto riguarda le uscite, del pressing di Bologna e Borussia Dortmund per Kouamé. Al momento nessuna delle pretendenti si è avvicinata sul serio alle pretese economiche di Enrico Preziosi. Non è da escludere, quidni, che l'ex Cittadella alla fine possa restare sul serio. Anzi arrivato a questo punto, diventa ogni giorno più probabile.

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto