Con la chiusura della sessione estiva di calciomercato si è chiuso anche il tormentone relativo al futuro di Mauro Icardi. Il centravanti argentino, alla fine, è stato acquistato dal Paris Saint Germain in prestito con diritto di riscatto in un'operazione complessiva da settanta milioni di euro. Sono stati tanti i rumors intorno all'ex capitano dell'Inter che, però, dal suo canto, ha sempre rifiutato ogni offerta arrivata sul suo tavolo.

Tra queste c'era quella del Napoli, che ha provato fino all'ultimo ad accaparrarsi le prestazioni del centravanti argentino. Gli azzurri, infatti, si sono arresi solo settimana scorsa, a tre giorni dal termine del calciomercato, ingaggiando Fernando Llorente, libero a parametro zero dopo essere andato in scadenza di contratto con il Tottenham.

I tentativi del Napoli

Il Napoli è stato probabilmente il club che più di tutti ha provato a strappare Mauro Icardi all'Inter.

Gli azzurri erano alla ricerca di un attaccante che potesse garantire trenta gol a stagione, come ammesso dal presidente, Aurelio De Laurentiis. Una trattativa lunga, durata tutta l'estate tra conferme e smentite.

Le due società, comunque, avevano trovato l'accordo per una cessione a titolo definitivo per sessantacinque milioni di euro. Anche la proposta fatta all'ex capitano della squadra nerazzurra era molto importante, con un contratto quinquennale, fino a giugno 2024, a quasi otto milioni di euro a stagione.

Non perdere le ultime news!
Clicca sotto sull’argomento che ti interessa. Ti terremo aggiornato con tutto quello che non puoi perdere.
Inter SSC Napoli

Cifre che non hanno fatto traballare le certezze di Maurito che, come fatto con Roma, Monaco e Arsenal, ha detto no. A svelare i retroscena dell'affare è stato l'ex agente di Icardi e consulente di Wanda Nara, Pino Letterio, intervistato ai microfoni di Radio Punto Nuovo:

"Il Napoli ha dovuto rassegnarsi al fatto che Icardi non si volesse spostare dall'Inter. Le minacce subite hanno probabilmente portato ad accettare Parigi.

Alla fine questa situazione è finita bene grazie a Wanda e Marotta, sono stati bravi. De Laurentiis ci ha provato tantissimo con Wanda per l'argentino. Le ha sempre telefonato con il consenso della società nerazzurra, è stato molto gentile nei suoi confronti. È stata la squadra giusta, ma al momento sbagliato".

Futuro al Psg

Il futuro di Mauro Icardi, dunque, sarà al Paris Saint Germain. Il centravanti argentino ha sostenuto ieri il primo allenamento con la maglia del club parigino che, comunque, dovrebbe riscattarlo a fine stagione.

Il Psg, infatti, dovrà fare a meno di Edinson Cavani, in scadenza di contratto e che avrebbe fatto sapere già di non voler trattare il rinnovo. Inoltre c'è Neymar, che punta sempre a tornare al Barcellona visto che il trasferimento in questa sessione di calciomercato è sfumato soltanto in extremis.

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto