Il noto giornalista Enzo Bucchioni negli ultimi giorni ha scritto un suo editoriale per Firenze Viola, nel quale ha detto la sua a 360 gradi sul momento ed il futuro della Fiorentina, ed è poi intervenuto su Radio Bruno Toscana per commentare la terza vittoria consecutiva della Viola, quella di ieri sofferta, in casa contro l’Udinese.

La Fiorentina e la gioia di Commisso

La squadra viola è alla terza vittoria consecutiva e il presidente Commisso è euforico, tanto da aver rilasciato proprio ieri delle dichiarazioni post partita di grande contentezza e di gioia, non risparmiando lodi verso Pradè, Montella e tutta la squadra (dopo quelle post Milan).

Anche per questo, secondo Bucchioni, lo stesso presidente avrebbe già dato mandato di spendere per la prossima campagna acquisti di gennaio e quella di giugno, non dimenticando però che essendo questa una squadra tutta nuova, tale resterà comunque una stagione di transizione.

Bucchioni: ‘Montella utilizzi la sosta per cambiare il 3-5-2 contro squadre chiuse come l’Udinese'

Ieri la Fiorentina ha vinto meritatamente, ma il modulo 3-5-2 senza punte vere di ruolo contro una squadra così abbottonata come l’Udinese ha fatto sì che le uniche occasioni viola siano nate da calci d’angolo o da errori nei singoli della difesa friulana (in particolare il goal sbagliato da Chiesa).

Per questo Bucchioni consiglia Montella di approfittare della sosta per rivedere il modulo contro certi tipi di squadre più deboli della Fiorentina ed in particolare sostiene la possibilità di creare un 4-3-3 diverso da quello di inizio stagione, grazie anche all’arrivo di Caceres, che ieri è stato di gran lunga il migliore in campo.

Pradè ed il budget a disposizione per il calciomercato della Fiorentina

Come dicevamo, Pradè ha da subito ricevuto l’input da Commisso, cioè dalla Proprietà, di investire già a gennaio.

Davvero te la sei persa?
Clicca il bottone sotto per rimanere aggiornato sulle news che non puoi perdere, non appena succedono.
Fiorentina Calciomercato

Avanzano i 30 milioni che la Fiorentina aveva messo da parte per uno tra De Paul, Politano, Berardi e Suso. Alla fine è arrivato Ghezzal, ma in prestito, quindi il tesoretto c’è eccome. Questi soldi serviranno a gennaio (se la classifica vedrà la squadra nella parte sinistra) per fare acquisti. In particolare secondo Bucchioni: "Nel breve si sta cercando un difensore centrale con i piedi buoni, diverso per caratteristiche da quelli in rosa, ma anche un centrocampista tecnico e forte fisicamente".

Poi a giugno Commisso ha già fatto sapere che fornirà altro budget per rinforzare ulteriormente la squadra e riportarla in Europa.

Per questo secondo Bucchioni, Pradè (nonostante il suo contratto annuale) starebbe già lavorando alacremente lanciando input per diversi calciatori, sia per gennaio che per giugno.

Sul fronte rinnovi invece lo stesso direttore sportivo sta lavorando per portare tutti i giovani al 2023 o 2024 come scadenze dei propri contratti, ed un tentativo verrà effettuato anche con Chiesa, se accetterà di diventare una bandiera della squadra gigliata.

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto